IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Covid, Lambertini: “Comunicheremo i dati. Per noi non necessario, ma tante le richieste”

"A Cairo situazione sempre sotto controllo anche nel periodo più difficile della pandemia"

Cairo Montenotte.  Ogni venerdì, l’Amministrazione informerà sulla situazione Covid-19 riferendo il numero delle persone isolate e positive presenti in città (oggi rispettivamente 63 e 7). Ad annunciarlo è la Giunta comunale con un post sulla pagina Facebook ufficiale del Comune.

“Ce lo hanno chiesto in molti cittadini – spiega il sindaco Paolo Lambertini – così abbiamo deciso di portare avanti questa iniziativa, anche se non la ritenevamo necessaria. Per due motivi: se i dati sono positivi, come è sempre stato per Cairo e come ci auguriamo, alcune persone potrebbero abbassare la soglia di attenzione; se, invece, sono negativi, ovviamente saremo noi come Comune insieme alle altre istituzioni ad intervenire con ordinanze e comunicazioni”.

Generica

“Ogni giorno siamo informati della situazione e il vice sindaco Speranza, nonché assessore alla Sanità, porta nelle case degli isolati il kit dei rifiuti. Chi è in quarantena, infatti, deve seguire un protocollo apposito anche per la raccolta differenziata in modo da evitare contagi e contatti anche con gli addetti ai lavori. Monitoriamo dunque giornalmente le  varie situazioni”.

“Per fortuna a Cairo anche nel momento peggiore della pandemia, non si sono registrate morti o casi gravi – evidenzia Lambertini – la situazione è sempre stata sotto controllo e i dati positivi. Penso abbia contribuito il rispetto delle regole dei cairesi che fin da subito hanno dimostrato molta attenzione e sensibilità. Questo sicuramente non toglie la gravità della situazione, è necessario che i cittadini continuino a seguire i protocolli e le regole”.

Un monitoraggio certosino, quello del sindaco cairese, che durante la pandemia ha tenuto sotto controllo i dati dell’andamento dei decessi dal 2017 ad oggi. “Dalla ricerca si è evidenziato come il 2018 sia stato l’anno con più morti a Cairo, da gennaio a settembre in totale 156, mentre il dato attuale è di 128. Anche nei mesi del lockdown (58 morti da gennaio ad aprile), i numeri dimostrano che non vi è stata alcuna crescita, anzi sono ben 36 in meno i deceduti rispetto al 2018 e 7 in meno rispetto al 2019, +3 solo rispetto al 2017” conclude Lambertini.

 

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.