IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coronavirus, nel savonese un centro da 100 posti letto “a bassa intensità di cura” per alleggerire il carico sugli ospedali

Per i pazienti Covid-positivi che necessitano di isolamento o di cure più lievi

Più informazioni su

Regione. Dovrebbe aprire questa settimana il nuovo centro di bassa intensità di cura da 100 posti letto in grado di dimettere dagli ospedali i pazienti Covid-positivi che necessitano di isolamento o di cure più lievi. Lo ha annunciato il presidente della Regione, Giovanni Toti, nel corso della consueta conferenza stampa di aggiornamento sull’evoluzione dell’epidemia in Liguria.

“Giovedì aprirà a Savona il nuovo centro di bassa intensità di cura da 100 posti letto – ha precisato il governatore – Ciò ci consentirà di dimettere dagli ospedali un 20/30 per cento di pazienti che potrebbero essere dimessi e inviati a strutture di bassa intensità di cura o in isolamento ma per condizioni famigliari o di fragilità personale non è possibile”.

Attualmente i pazienti positivi al Covid ricoverati negli ospedali della Liguria sono in tutto 204 e cioè 14 più di ieri. Sono 24 quelli in terapia intensiva. Secondo i dati forniti da Toti, all’interno di questo computo c’è “un campione del 20/30 per cento di pazienti che possono essere trasferiti”.

L’apertura del nuovo centro savonese fa seguito a quanto “già fatto con l’ospedale militare di Spezia e con la struttura di viale Cembrano a Genova. Stiamo riattivando quello che era il nostro bagaglio di posti letto Covid dei tempi dell’emergenza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.