IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Covid, ora il Governo pensa a coprifuoco dalle 22 e didattica a distanza per le superiori

Secondo indiscrezioni, Palazzo Chigi starebbe valutando nuove misure sulla base di quanto messo in atti in altri paesi

Liguria.  Non si vuole arrivare ad un nuovo lockdown, ma il Governo sta pensando ad altre restrizioni: coprifuoco dalle dieci di sera e reintroduzione della didattica a distanza per le scuole superiori, anche se per ora solo misure potenziali al vaglio di Conte e dei suoi ministri.

L’indiscrezione è trapelata da Palazzo Chigi, come riportato dal Corriere della Sera, a seguito di un confronto tra esperti e ministri: il premier starebbe quindi valutando ulteriori regole, sulla base di quanto messo in campo da altri paesi europei, come la Francia, dove il coprifuoco è già stato adottato nelle grandi città. Nelle prossime ore si riunirà nuovamente il consiglio dei ministri, e potrebbero essere quindi prese ulteriori decisioni.

Per quanto riguarda la scuola, la scelta della Dad è al centro di un duro braccio di ferro tra regioni e governo, dove la ministra Azzolina ha escluso nei giorni scorsi la rinuncia della didattica in presenza. Ma i numeri del contagio sono in aumento e da ieri in Campania le scuole sono state chiuse per evitare: con buone probabilità, quindi, si potrebbe figurare una soluzione a metà, con lezioni in remoto per gli studenti delle superiori in alternanza alla presenza in classe.

Ieri anche il sindaco di Genova Marco Bucci aveva parlato di coprifuoco, commentando le mosse del presidente francese Macron: “Un coprifuoco tra le 21 e le 6 è una strategia, poi si può discutere degli orari – aveva detto – ma può servire ad abbattere le possibilità di contagio rispetto a un potenziale di 24 ore, noi non abbiamo in programma questa azione ma si tratta di una misura che può essere giusta e senza colpire troppo l’economia”. A questo punto, l’ipotesi, si fa invece sempre più concreta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.