IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cengio, un successo la sedicesima edizione della “Festa della Zucca” di Rocchetta foto

Ottima risposta di pubblico, nel pieno rispetto delle normative di sicurezza anti-covid19

Più informazioni su

Cengio. Si è svolta nel “Borgo della Zucca” della frazione Rocchetta di Cengio, con ottima risposta di pubblico, nel pieno rispetto delle normative di sicurezza anti-covid19, la sedicesima edizione della festa della Zucca di Rocchetta.

La giornalista Barbara Ronchi della Rocca, il cartoonist Tiziano Riverso e la chef Cinzia Chiappori sono stati protagonisti della manifestazione, inserita fra gli eventi di Terra Madre-Salone del Gusto. Un appuntamento molto atteso per festeggiare la straordinaria cucurbita, unica ad avere per ogni esemplare una carta di Identità, che ne certifica la provenienza e le caratteristiche.

Ma protagonisti della festa insieme alla Zucca di Rocchetta sono stati anche i prodotti della Valle Bormida, ed in particolare i Presidi Slow Food, e dell’Arca del Gusto, fra cui il Moco, che hanno animato un ricco e coloratissimo mercato. Molto apprezzati dal pubblico i piatti realizzati come sempre con grande abilità e competenza dai tanti volontari della Comunità della Zucca e serviti in tutta sicurezza all’interno del Palazucca.

Nel pomeriggio la festa è proseguita con la Gran Castagnata con i maestri caldarrostai e la Cucina di strada con tortelli di zucca fritti e dolci. Spazio anche alla cultura, con la presentazione del libro di Boris Arturi, un ricordo di Pellegrino Artusi con la giornalista Barbara Ronchi della Rocca, la comicità della matita del cartoonist Tiziano Riverso, uno show cooking della chef Cinzia Chiappori condotto dal giornalista enogastronomo Claudio Porchia.

Per tutta la durata della festa il cartoonist Tiziano Riverso ha regalato sorrisi e momenti di allegria, realizzando vignette e caricature in diretta al pubblico presente.

Il responsabile della condotta Slow Food e promotore della festa, Gianpietro Meinero, al termine ha ringraziato pubblicamente “tutti i partecipanti alla festa e in particolare i volontari che hanno garantito uno svolgimento in sicurezza e nel pieno rispetto dei criteri di Ecofesta, adottando stoviglie compostabili e appositi contenitori per asporto del cibo non consumato. L’appuntamento è per il prossimo anno con un programma che si preannuncia ancora più ricco di novità e di iniziative”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.