IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cantiere di Celle Ligure: traffico verso la normalità, meno code in vista foto

Rimarranno ancora i due impianti semaforici sulla via Aurelia per chi proviene da Savona o da Varazze

Più informazioni su

Celle Ligure. Via le code nel centro del paese: si torna all’antico. Da questa mattina, conclusi i lavori in quel punto, si sta asfaltando il tratto di strada davanti alla fabbrica Olmo che, nel fine settimana, come da tabella di marcia, dovrebbe rendere più fluido il traffico delle auto fino ad oggi dirottato in via Colla e regolato da un semaforo che provoca code lunghissime specialmente nelle ore di punta con rallentamenti e conseguenti disagi agli automobilisti e alla viabilità commerciale diretta in via Sanda.

celle lavori cantieri

Rimarranno ancora i due impianti semaforici sulla via Aurelia per chi proviene da Savona o da Varazze: questo per consentire la perizia sugli eventuali danni alle abitazioni nelle vicinanze del cantiere necessario all’ampliamento del corso del Rio Santa Brigida per scongiurare inondazioni.

“Con questa operazione – afferma Giancarlo Tacchino consigliere comunale con delega alla viabilità – verrà ripristinato il traffico ordinario all’interno del paese. I due semafori rimarranno fino a quando il giudice si esprimerà sui presunti danni causati dalle trivellazioni del cantiere alle case del centro storico”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.