IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Anche a Finale il progetto “Time to Care” a sostegno delle persone anziane

La domanda di partecipazione deve essere inviata all'ente che realizzerà il progetto e cioè la cooperativa Lanza del Vasto

Più informazioni su

Liguria. Dalla collaborazione del Forum del Terzo Settore con il dipartimento per le politiche giovanili e il servizio civile coadiuvato con il dipartimento della famiglia della presidenza del Consiglio dei Ministri nasce il bando “Time to Care”, un progetto rivolto ai giovani tra i 18 e i 35 anni che vogliano impegnarsi, per un periodo di sei mesi, in attività di supporto e assistenza alle persone anziane.

Il bando nasce nel periodo di emergenza sanitaria per sostenere una delle categorie maggiormente esposte al contagio del coronavirus mediante il coinvolgimento dei giovani e con l’obbiettivo di promuovere lo scambio tra generazioni, favorendo l’inclusione delle persone anziane nella vita sociale.

A Finale Ligure saranno selezionati 10 giovani che verranno impegnati in servizi di assistenza a domicilio e/o distanza nei confronti degli anziani, in attività di consegna della spesa, pagamento bollette, acquisto farmaci, contatti con i medici di base o anche assistenza da remoto per servizi di ascolto e conforto alle persone sole.

La domanda di partecipazione deve essere inviata all’ente che realizzerà il progetto e cioè la cooperativa Lanza del Vasto entro le 14 del 31 ottobre utilizzando un apposito form che si può richiedere all’indirizzo mail timetocare@lanzadelvasto.it.

I giovani selezionati firmeranno un contratto di collaborazione coordinata e sarà riconosciuto loro un ‘indennità mensile oltre ai contributi previdenziali, avranno una copertura assicurativa e saranno dotati di adeguati dispositivi di protezione individuale anticovid. Inoltre, riceveranno una formazione ad hoc per essere impiegati nelle azioni progettuali degli enti del terzo settore e al termine delle attività verrà loro rilasciato dall’Ente un attestato di riconoscimento delle competenze.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.