IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, Ciangherotti (FI): “Serate musicali ed ordine pubblico, si riveda il regolamento comunale”

"Se i paletti proposti vanno perfezionati, è compito dell'amministrazione portare migliorie"

Albenga. Rivedere il regolamento comunale sulle serate musicali. E’ questa la proposta contenuta nella mozione presentata dal capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale ad Albenga Eraldo Ciangherotti.

“In questi mesi, in viale Pontelungo, sono state tante e diverse le proteste avanzate dai residenti esasperati per il mancato controllo dell’ordine pubblico – spiega – La gente che abita in questo quartiere non ne può più di assistere dai balconi di casa agli schiamazzi notturni e al degrado. Alcuni punti di questa importante arteria cittadina sono diventati parcheggio pubblico di rifiuti e orinatoio a cielo aperto, con gente che arriva dopo le 22 e bivacca ben oltre la mezzanotte. Inciviltà e mancanza di rispetto per un quartiere che, negli ultimi dieci anni, ha radicalmente cambiato la sua storia ed è stato completamente abbandonato”.

“Non solo rumore, ma anche atti vandalici, spaccio, vendita di alcolici a minorenni, risse e primi segnali di ribellione da parte degli abitanti. La pazienza di chi vive qui, snervato dalla situazione di degrado fuori controllo, sta finendo; la frustrazione, il senso di impotenza, l’esasperazione, la sfiducia hanno preso il sopravvento. I bar che organizzano serate musicali devono tener conto del fatto che i residenti di notte vogliono anche dormire perchè al mattino si svegliano per andare a lavorare. Nessuno è contrario ad una movida che porti momenti di svago, di intrattenimento, utile per dare anche un po’ sollievo dalle preoccupazioni specialmente in questo periodo. Ma occorre rispettare le norme e consentire ai residenti di vivere serenamente, senza alcun tipo di stress, nella propria abitazione”.

Per cominciare a mettere ordine, bisogna rivedere il vecchio regolamento delle serate musicali, in modo che le trenta serate consentite ad ogni esercente possano essere organizzate con adeguata comunicazione alle forze dell’ordine e alla polizia municipale che, sul territorio albenganese, devono garantire ordine pubblico e rispetto delle norme”.

“Per questa ragione, dopo i recenti incontri del sindaco prima, circa dieci giorni fa, con i residenti e, ieri sera, con gli esercenti di bar, ho presentato una mozione per chiedere all’Amministrazione comunale , nel prossimo consiglio comunale di metà novembre, di rivedere il nostro regolamento comunale per adeguarlo alle esigenze della popolazione. Se i paletti proposti vanno perfezionati, è compito dell’amministrazione portare migliorie ma, se davvero sta a cuore del indaco il rispetto dell’ordine pubblico, questa mozione venga votata a maggioranza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.