IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Al via il controllo aereo delle linee elettriche in provincia di Savona

Effettuati da E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete di media e bassa tensione

Più informazioni su

Provincia. Per verificare lo stato dei propri impianti in seguito alla forte ondata di maltempo dei giorni scorsi, E-Distribuzione (la società del Gruppo Enel che gestisce la rete di media e bassa tensione) ha dato il via alle ispezioni aeree nella provincia di Savona.

Il monitoraggio verrà effettuato attraverso un elicottero e con l’ausilio di tecnologie di ultima generazione. Mediante il sorvolo a bassa quota, infatti, sarà possibile rilevare eventuali anomalie e riprendere la situazione degli impianti con l’ausilio di telecamere, di particolari macchine fotografiche e di termocamere.

L’intervento sarà realizzato con le linee elettriche in tensione, senza quindi ricorrere ad alcuna interruzione del servizio e pertanto senza arrecare nessun disagio alla clientela. L’obiettivo è, infatti, quello di “migliorare sempre più la qualità del servizio offerto, predisponendo piani di intervento in grado di prevenire le cause di potenziali disservizi”.

E-Distribuzione sarà impegnata in una “attenta osservazione” della propria rete nei comuni di Giustenice, Magliolo, Bormida, Osiglia, Murialdo, Calizzano, Bardineto, Celle Ligure, Stella, Varazze, Dego, Alassio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.