IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Aeroporto di Genova, al via i tamponi rapidi per chi arriva dall’estero foto

In pochi minuti i passeggeri possono sapere se hanno contratto il Covid

Genova. Da questa mattina sono operativi, presso l’aeroporto di Genova, i nuovi test rapidi per il coronavirus, previsti per le persone provenienti dai paesi esteri come Olanda, Regno Unito, Belgio, Francia, Repubblica Ceca e Spagna.

aeroporto genova coronavirus test rapidi

La procedura attivata si completa in pochi minuti: dopo il prelievo del campione, il risultato arriva entro circa venti minuti, e permette di avere quindi un immediato risultato sull’eventuale contagio. In questo modo si può ottemperare all’obbligatorietà di fare il tampone direttamente al rientro in Liguria, senza gravare sulle strutture sanitarie.

“Oggi è il primo giorno abbiamo già riscontrato che oltre il 50% dei passeggeri usufruisce di questo servizio, che consente anche di effettuare un controllo sanitario subito – sottolinea il direttore generale dell’Aeroporto di Genova, Piero Righi – un ringraziamento alla Regione e alla Sanità Aerea che hanno coordinato il servizio”.

L’apprezzamento arriva anche dai passeggeri, che possono in questo modo assolvere agli obblighi sanitari previsti in base al paese di provenienza, e proseguire con tranquillità il proprio soggiorno o il rientro a casa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.