IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Virtual Global Solidarity Run: Pablo Barnes oltre i 68 chilometri, Virginia Olivieri ne percorre 64 foto

Un test per il percorso che ospiterà la prima ultramaratona della Liguria

Andora. In diversi Paesi del mondo, 420 atleti, formando a distanza 33 squadre nazionali hanno corso la Virtual Global Solidarity Run, un evento promosso dalla Iau, l’Associazione internazionale degli ultrarunner.

Si trattava di una 6 ore a sfondo benefico; un secondo intento della manifestazione era riunire la “famiglia” degli ultrarunner e offrire motivazioni in questa stagione decisamente anomala.

Tra i comuni che hanno aderito c’è stato quello di Andora, dove hanno gareggiato Pablo Barnes, Virginia Oliveri, Daniele Guerrini, Luca Casella, Alessio Revello, Fabio Defendini, Diego Di Toma ed Antonella Schenardi. Gli atleti hanno ripetutamente percorso il tragitto di 2 chilometri allestito all’interno del porto andorese.

I migliori sono stati, come nelle previsioni, Pablo Barnes e Virginia Oliveri, coppia nella vita e non solo nello sport, tesserati per il Bergteam. Pablo, che rappresentava l’Argentina, ha percorso 68,5 chilometri; Virginia, in gara per l’Italia, nelle 6 ore è riuscita a coprire 64,4 chilometri.

Sul percorso erano presenti anche Ilario Simonetta, consigliere delegato allo sport di Andora ed ultrarunner, e Luciano Costa, presidente dell’Asd RunRivieraRun che su questo tracciato organizzerà domenica 8 novembre la prima ultramaratona di 6 e 12 ore della Liguria.

“Dal punto di vista competitivo è andata molto bene – ha affermato Barnes -. I 42 chilometri li ho passati in 3 ore e 16 minuti e i 50 chilometri in 4 ore e 3 minuti, ma il forte vento causato da una tempesta finita poco prima della partenza e il sole forte di mezzogiorno di un agosto europeo mi hanno fatto esplodere. Così ho dovuto mettermi in modalità ultra e continuare ad andare avanti come si poteva”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.