IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Villanova, tenta di far saltare in aria l’abitazione della sorella e si dà alla fuga: ricerche in corso

I carabinieri sono impegnati nelle ricerche di un’auto a bordo della quale l’uomo, un 53enne, sarebbe fuggito

Villanova d’Albenga. Tragedia sfiorata a Villanova nella giornata odierna. Anche se le informazioni sulla vicenda sono ancora poche e sono in corso indagini e ricerche ad opera dei carabinieri. 

Stando a quanto riferito pare che, nel pomeriggio odierno, un uomo di 53 anni (classe 1967) abbia tentato di far saltare in aria l’abitazione della sorella e del cognato, situata nei pressi del campo sportivo, saturandola con il gas.

La casa, però, al momento dell’accaduto, sarebbe risultata fortunatamente vuota (la sorella ed il cognato, infatti, al momento si troverebbero in vacanza). Ancora tutta da chiarire la dinamica e le motivazioni che hanno portato al presunto folle gesto. 

Sul posto, in seguito a numerose segnalazioni pervenute al 112 per una possibile fuga di gas, sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri, che sono riusciti ad evitare il peggio, liberando l’alloggio che pare fosse ormai saturo. 

Quel che è certo è che in questo momento sono in corso, ad opera dei carabinieri, ricerche serrate nel ponente savonese e in Valle Arroscia, nell’imperiese, a “caccia” di un’auto a bordo della quale l’uomo sarebbe fuggito poco dopo il tentativo fallito. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.