IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Turismo in italia, quando potremo pianificare le nostre vacanze per il 2021?

Più informazioni su

L’incognita costituita dall’epidemia mondiale di Covid-19 ha portato numerosi stravolgimenti nelle nostre abitudini, con cambiamenti continui che hanno impedito di effettuare viaggi e vacanze come inizialmente previsto. Uno stallo che ha sostanzialmente coinvolto quasi tutti, con viaggi all’estero molto limitati rispetto al passato e a una riduzione degli spostamenti in generale.

I viaggi prenotati per la stagione turistica 2020 sono stati oggetto di normative apposite: per viaggi aerei (o altra tipologia) annullati per l’emergenza è molto spesso previsto un rimborso, così come quello per partecipazioni a manifestazioni pubbliche ed eventi. In molti casi, molti rimborsi avvengono sotto forma di denaro o voucher, con questi ultimi che sono utilizzabili durante i 12 mesi che seguono l’emissione. Una scelta che vuole fare sì che questa non sia una battuta d’arresto completa e che consenta di viaggiare senza problemi in futuro, in attesa che la situazione si calmi e riesca a offrire scenari migliori rispetto a quelli attuali. Ma quindi sorge spontanea una domanda: è prudente prenotare già da ora per la prossima stagione? Corriamo ancora una volta il rischio di non partire?

Viaggiare, dal prossimo anno nessun problema?

Per Viaggi & Vacanze del prossimo anno, nessuno può ancora affermare nulla con certezza: nonostante la situazione attuale sembri maggiormente sotto controllo rispetto alle fasi iniziali, molti Paesi contano ancora numeri molto elevati quando si va a controllare la voce ‘nuovi casi’. Molti però vorrebbero sapere se riusciranno a sfruttare il voucher per le proprie vacanze, programmate durante questa stagione e rimandate in maniera indefinita a un generico 2021. La migliore mossa da fare è quella di fare virtù delle esperienze accumulate quest’anno, cercando di prendere alcuni accorgimenti che potrebbero evitare spiacevoli inconvenienti:

  • Prenotare sempre con la cancellazione gratuita: alcuni servizi di trasporto come Flixbus basano la propria offerta proprio su possibilità di cancellazione anche dell’ultim’ora, proponendo quindi una notevole flessibilità che va a rendere davvero soddisfatti numerosi clienti. In un periodo come questo è importante cercare opzioni per viaggi e alloggi che consentano cancellazioni anche dell’ultimo minuto, in modo tale da avere sempre tutto sotto controllo. Inoltre, in questa eventualità, è possibile iniziare a programmare tutto fin da subito, potendo poi – per qualsiasi intralcio nel percorso – eliminare le proprie prenotazioni senza alcun problema.
  • Scendere a compromessi: nonostante tutto, è sempre importante sottolineare come la situazione attuale sia in continuo mutamento ed è davvero difficile prevedere con certezza quanto sarà vincolata la prossima stagione turistica. L’idea migliore, nel caso si voglia programmare il tutto con largo anticipo, è cercare di scendere a compromessi. Mettere da parte la meta esotica può essere una buona soluzione nel caso la priorità sia quella di non rischiare nuove cancellazioni e problematiche di alcun tipo. È importante quindi cercare di prevenire qualsiasi tipo di problematica, scegliendo la soluzione meno rischiosa in base a quello che è lo scenario attuale e le previsioni future, nonostante questa potrebbe non coincidere con il viaggio dei propri sogni, oppure preparando una soluzione di riserva nel caso le cose non dovessero andare come previsto.
  • Essere prudenti (e assicurati): la prudenza in questo caso non è mai troppa, ed è bene iniziare fin da subito a controllare quelli che sono i pacchetti viaggio proposti da agenzie che siano in grado di garantire una copertura assicurativa degna di nota. Nell’ambito della pandemia attuale, diverse offrono una copertura gratuita, che permette di essere al sicuro anche nel caso la situazione coronavirus non dovesse migliorare.

Attendere qualche mese prima di progettare le proprie vacanze potrebbe quindi essere la scelta migliore ma, cominciando a farlo fin da ora, si può comunque preparare tutto nel dettaglio, consapevoli però di poter essere obbligati a modificare i propri programmi nel tempo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.