IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Truffe agli anziani, Savona tutela le vittime con il progetto “Insieme”: a disposizione assistenza e denunce a domicilio

Assessore Romagnoli: "La città ha avuto la possibilità del finanziamento perchè considerata tra le 50 città italiane con la maggiore presenza di over 65 anni"

Savona. Si occuperà di prevenzione e contrasto delle truffe agli anziani il progetto “Insieme” varato dalla giunta del Comune di Savona, con l’utilizzo del fondo ministeriale dedicato proprio alla terza età.

“La città di Savona ha avuto la possibilità del finanziamento essendo stata considerata tra le 50 città italiane con la maggiore presenza di over 65 anni in numero assoluto – afferma l’assessore al sociale Ileana Romagnoli – Proprio gli appartenenti alla terza età sono spesso soggetti ad ‘attenzioni particolari’ da parte di ladri e truffatori che approfittano della loro solitudine o dei riflessi a volte un po’ rallentati o di una salute non sempre perfetta per agire con abili inganni e tranelli e impossessarsi di denaro e oggetti preziosi”.

“E’ quindi dovere delle istituzioni sensibilizzare i nostri anziani informandoli sulle varie tipologie di stratagemmi messi in atto dai criminali senza scrupoli che provano in tutti i modi ad introdursi nelle loro case spacciandosi per appartenenti alle forze dell’ordine, assicuratori, avvocati, tecnici del gas, dell’acqua, dell’energia elettrica, ufficiali giudiziari, corrieri per consegne pacchi – continua l’assessore savonese – Informandoli soprattutto di quei sistemi più odiosi che sfruttando i sentimenti che proviamo verso i nostri cari ci comunicano che si trovano in una situazione di pericolo e ci invitano ad un immediato versamento, esclusivamente in contanti, per superare il momento di difficoltà in cui si trovano. Il progetto prevede una pluralità di iniziative nell’ottica di veicolare l’informazione attraverso diversi canali ai nostri anziani”.

“La predisposizione di apposito materiale informativo sarà presente online e distribuito in modo capillare sia nel corso delle diverse attività itineranti, sia richiedendo la collaborazione degli amministratori e di tutte le associazioni presenti sul territorio – specifica Romagnoli – Verrà inoltre utilizzato un apposito ufficio mobile dei vigili urbani presso i mercati civici, i centri commerciali, uffici postali e poliambulatori”.

Ma saranno organizzati anche incontri formativi diffusi sul territorio in collaborazione con le diverse associazioni della “Casa del Volontariato”, incontri di sensibilizzazione con gli studenti delle scuole in un progetto di intergenerazionalità che coinvolge i nipoti a supporto dei nonni, specifici incontri volti ai soggetti che normalmente assistono gli anziani sia per professione, sia perché sono i figli di genitori anziani.

“Nonostante tutta la campagna di prevenzione siamo coscienti che non riusciremo ad azzerare le truffe agli anziani. Tuttavia, a disposizione per arginare la problematica saranno anche una specifica assistenza di tipo psicologico volta agli tutti quegli anziani che sono stati vittime di truffe e raggiri o comunque bisognosi di assistenza per casi anche solo tentati od occorso a conoscenti e per quali l’anziano ha subito un potenziale trauma” fa presenta l’assessore.

Infine, nel corso della campagna è prevista la creazione di un servizio a domicilio per raccogliere le denunce degli over 80, la realizzazione di una banca dati in collaborazione con le altre forze di polizia e una campagna informativa sul numero verde dedicato all’antitruffa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.