IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Scontro sanità nel cdx, Casella (Sansa Presidente): “Spettacolo indecoroso. Basta liti sulla pelle dei liguri”

"La coalizione di Toti non ha ancora le idee chiare su cosa è stato fatto finora e qual è il programma per il futuro della sanità"

Liguria. “È inconcepibile che, dopo cinque anni di governo, i rappresentanti del centrodestra siano protagonisti di questo spettacolo indecoroso sulla salute dei nostri concittadini. A una settimana dalle elezioni, la coalizione di Toti non ha ancora le idee chiare su cosa è stato fatto finora e qual è il suo programma per il futuro della nostra sanità”.

Jan Casella (Lista Sansa Presidente) punta il dito contro le politiche sanitarie del duo Toti-Viale e contro le polemiche generate oggi da un intervento a IVG.it, da parte del capogruppo regionale di “Cambiamo” Angelo Vaccarezza (leggi qui), che ha suscitato le reazioni in primi del presidente Giovanni Toti (leggi qui) e poi del senatore della Lega Paolo Ripamonti (leggi qui).

“Il battibecco di oggi ne è l’ennesima riprova, – ha incalzato Casella. – Non ci interessa sapere se sia tutta una messinscena per salvare la faccia dei candidati consiglieri, fortemente criticati sul territorio dai loro stessi elettori, oppure se lo scontro tra i nostri avversari sia reale. Per quanto ci riguarda, sono valide le recenti parole di Toti, che vuole privatizzare gli ospedali di Cairo e Albenga. Nessun consigliere regionale di centrodestra si potrà opporre alla volontà di Toti”, sottolinea Jan Casella.

“Noi la pensiamo diversamente. Siamo contrari a qualsiasi privatizzazione della sanità. Vogliamo un pronto soccorso aperto 24 ore al giorno. Chiediamo la riapertura dei reparti chiusi negli ultimi dieci anni. Attraverso nuove assunzioni, si devono accorciare i tempi d’attesa per gli esami diagnostici, che hanno raggiunto livelli vergognosi. La rete dei medici di famiglia va rinforzata e serve un piano regionale per un’assistenza domiciliare in grado di migliorare le cure per i pazienti, riducendo anche i disagi per i familiari”, sostiene Casella.

E ricorda: “Al contrario dei candidati di centrodestra nel ponente, in questa battaglia per una sanità pubblica abbiamo il pieno appoggio del nostro candidato presidente Ferruccio Sansa, che sarà in grado di restituire ai liguri i servizi cancellati nell’ultimo decennio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.