IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regione, Berrino (FdI): “Pronto a tornare in giunta, ma se mi dimetto vorrei il paracadute”

L'assessore uscente chiede la possibilità di mantenere il posto in consiglio, da rioccupare in caso di fine anticipata del mandato di assessore

Più informazioni su

Sanremo. Pronto a dimettersi per tornare nella giunta regionale, ma solo con un “paracadute”.

E’ questa in sintesi la posizione di Gianni Berrino, fresco di rielezione in consiglio regionale, dopo l’invito di Toti ai partiti della coalizione a seguire il suo esempio pretendendo le dimissioni dal consiglio di chi verrà nominato assessore.

Ieri infatti Giovanni Toti ha annunciato che ai futuri assessori del suo partito, Cambiamo, imporrà l’obbligo di dimettersi, e ha invitato gli altri partiti a seguire la stessa linea (ma senza imposizioni). In un’intervista al collega Diego David di Riviera24 Gianni Berrino ha precisato che in caso di sua conferma nell’esecutivo (è assessore uscente al Turismo, Trasporti e Lavoro) e se si dovesse dimettere da consigliere vorrebbe che fosse inserita la possibilità di mantenere il posto in consiglio da rioccupare in caso di fine anticipata del mandato di assessore.

“Ci sarebbe possibilità di entrare e di farsi una esperienza importante alla collega Veronica Russo”, ha precisato Berrino. Guarda l’intervista completa su Riviera24.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.