IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regionali, Giacomo Negro (Udc) lancia la sua sfida: “Ricostruire un centro moderato con l’obiettivo di non lasciare indietro nessuno”

Classe 1987, Negro è il più giovane candidato della coalizione di centro-destra in corsa alle regionali liguri

Pietra Ligure. La notizia della sua candidatura nella circoscrizione di Savona è stata salutata dall’Udc Ligure come un vero e proprio “colpo di mercato” last minute, portato a segno quando i giochi sui i nomi in lizza tra i vari schieramenti politici sembravano fatti. Giacomo Negro, giovane imprenditore savonese ed ex amministratore comunale nel Comune di Pietra Ligure, nei giorni scorsi ha lanciato la sua candidatura alle regionali liguri, scendendo in campo – a sostegno del governatore uscente Giovanni Toti – tra le fila dello storico partito dello scudo crociato.

Giacomo Negro

“Questa candidatura nasce dalla mia inclinazione personale di non intraprendere la strada più semplice, quella più confortevole – racconta Negro – . È quello che ho fatto nel lavoro, quando ho deciso di creare la mia azienda mentre tutti ci davano dei matti perché ci dicevano che non ci sarebbe stato spazio per noi. E invece non solo siamo riusciti a creare l’azienda, ma siamo diventati i leader di quel tipo di mercato levandoci molte soddisfazioni, soprattutto nel vedere migliorare la qualità della vita di quei pazienti che non trovavano giovamento dalle terapie tradizionali”.

Classe 1987, Negro è il candidato in corsa alle regionali più giovane della coalizione di centro-destra. Giovane, sì, ma con un importante bagaglio di conoscenze frutto di una recente esperienza nell’amministrazione comunale di Pietra Ligure: “Quando ho deciso di candidarmi alle amministrative pietresi tutti mi dicevano che sarebbe stato difficile per un giovane come me essere eletto – prosegue il candidato dell’Udc -. Alla fine sono stato eletto, ho amministrato alcune deleghe sensibili, come quelle delle spiagge, del demanio e della viabilità, e siamo così riusciti a far riavvicinare molte persone alla politica”.

Una discesa in campo coraggiosa e per certi aspetti anticonvenzionale, quella di Negro, il quale lo scorso luglio ha ottenuto un importante riconoscimento: “La strada meno confortevole la sto percorrendo tuttora aderendo alla Fondazione De Gasperi, di cui sono onorato di essere ambasciatore – continua Negro -, e nella quale stiamo provando a riportare i contenuti al centro del dibattito, cercando di ricostruire una comunità di persone che ha come obiettivo quello di non lasciare nessuno indietro”.

L’obiettivo di Negro, adesso, è quello di portare in Regione una giovane voce savonese: “Oggi – conclude l’imprenditore pietrese – percorro una nuova strada sempre meno battuta e sempre più difficoltosa, cercando di impostare una campagna elettorale basata sugli ideali e non sugli slogan. Vogliamo portare la nostra esperienza in Regione con l’Udc, la mia esperienza personale come imprenditore, amministratore comunale e ambasciatore della fondazione De Gasperi. Ma soprattutto stiamo cercando di ricostruire un centro moderato, vero, che riporti la meritocrazia, la cultura civica e l’esperienza al centro dell’azione politica”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.