IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regionali 2020, Mauro Demichelis: “A Savona Cambiamo al 20%, puntiamo ai due seggi”

"La lista civica di Giovanni Toti è riuscita ad aggregare tutti i moderati della Liguria"

Regione. “E’ un grandissimo successo. La lista civica di Giovanni Toti è riuscita ad aggregare tutti i moderati della Liguria. E in provincia di Savona ci stiamo assestando al 20 per cento”. Non nasconde la propria soddisfazione per il risultato delle elezioni regionali il coordinatore provinciale di Cambiamo, Mauro Demichelis.

Mauro Demichelis Regionali

Toti ha già festeggiato la vittoria del proprio schieramento e perciò ormai la “partita” riguarda solo il numero ed i nomi dei candidati consiglieri che effettivamente entreranno nell’assemblea regionale. Che, come ricorda Demichelis, per Cambiamo potrebbero essere anche due, almeno per il savonese: “Per noi è un momento davvero importante, potremmo prendere anche due seggi”, conferma.

Volendo vedere il bicchiere mezzo vuoto, il successo di Cambiamo in provincia di Savona è leggermente meno netto rispetto a quello registrato nel genovese. Dato savonese leggermente più basso di quello genovese. Colpa/merito del fatto che Toti è spesso a Genova o e perché c’è da fare ancora del lavoro su Savona per incrementare il vantaggio? Per Demichelis “sicuramente c’è da fare del lavoro. Savona città certamente non è facile da gestire, ma siamo molto molto soddisfatti di quello che sta succedendo. Abbiamo lavorato e stiamo lavorando tanto. Toti viene costantemente sul territorio. Si sta occupando di tutta la nostra provincia quindi è un risultato di grande successo”.

Nella lista di Cambiamo ci sono due “big” come Angelo Vaccarezza e Alessandro Bozzano, che in questo momento (alle 20.40) sono rispettivamente al primo e terzo posto della “classifica” per preferenze, con al secondo Caterina Garra di Cairo. Due big, si diceva, ma con un solo posto disponibile: “Questo non lo sappiamo, ma le liste di candidati vanno fatte forti. Credo che tutti e cinque i candidati abbiano fatto un ottimo risultato e hanno lavorato bene. Evidentemente i primi due hanno lavorato ancora di più”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.