IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Paziente savonese positiva al Covid, chiusi i reparti del San Martino

La donna è stata trasferita nel reparto di Malattie Infettive dell’ospedale di Savona

Savona. Dopo il caso di un paziente e di un’infermiera trovati postivi al Covid all’interno dell’ospedale San Martino di Genova, è arrivata nel primo pomeriggio la conferma di un nuovo caso di infezione da Coronavirus nel nosocomio genovese.

E’ stata riscontrata, infatti, una nuova positività in Gastroenterologia: una paziente savonese di 56 anni in dimissione è risultata “debolmente positiva al secondo tampone, effettuato proprio in previsione della dimissione – scrive il policlinico in una nota stampa – A scopo cautelativo e prudenziale la paziente è stata trasferita nel reparto di Malattie Infettive dell’ospedale di Savona, area in cui risiede”.

I reparti collocati all’11° piano del Monoblocco, a differenza di quanto comunicato nell’ultima occasione, restano quindi precauzionalmente chiusi. Le attività ambulatoriali conseguentemente sono state rimandate e ripianificate. Stesso discorso per i potenziali nuovi ingressi e le dimissioni.

“Non è stata prevista una nuova tornata di tamponi“, viene specificato nella nota, dopo che il reparto di Chirurgia e Gastroenterologia erano stati sottoposti a controlli nei giorni precedenti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.