IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

OscarGreen, Coldiretti premia gli innovatori di natural dell’agricoltura ligure

La premiazione a Genova

Liguria. Con lo slogan “Innovatori di Natura” si presenta la XIV edizione di OscarGreen, il concorso promosso, da Coldiretti Giovani Impresa, che punta a valorizzazione il lavoro di tanti giovani a livello nazionale, i quali hanno scelto, per il proprio futuro, l’agricoltura. Quest’anno i sei finalisti regionali della Liguria saranno premiati il prossimo 30 settembre ore 18.00 presso il Castello d’Albertis.

L’evento Oscargreen, organizzato nel cuore della città di Genova, presenterà le più particolari idee imprenditoriali degli under 40 liguri, che hanno scelto come lavoro appunto l’agricoltura, mostrando che anche nella nostra regione il ritorno alla terra è ormai un dato di fatto, soprattutto tra i ragazzi che non vogliono abbandonare il proprio territorio ma salvaguardarlo, valorizzarlo e farlo conoscere al resto del mondo.

I progetti presentati vanno da quelli inerenti l’agricoltura sociale (categoria Noi per il Sociale), a quelli dedicati alla valorizzazione dei prodotti Made in Italy (categoria Campagna Amica), ad altri che mettono l’accento su creatività ed innovazione in agricoltura (categoria Creatività), e ancora progetti che mostrano la necessità di creare reti sinergiche con gli attori del settore (categoria Fare Rete). Non mancano quelli dove protagonista è l’utilizzo delle nuove tecnologie, per “modernizzare” l’agricoltura e portarla nel prossimo futuro (categoria Impresa 5.Terra); e in ultimo i progetti che mirano alla sostenibilità ambientale, per non danneggiare l’ecosistema e favorire il benessere della comunità (categoria sostenibilità).

“E’ un appuntamento sempre importante per la nostra Organizzazione – affermano il presidente di Coldiretti Liguria Gianluca Boeri e il delegato confederale Bruno Rivarossa – ma anche per tutta l’agricoltura del territorio, dal momento che dà l’occasione di entrare a conoscenza di esperienze brillanti che emergono dal tessuto imprenditoriale agricolo regionale. Ogni anno la scelta dei vincitori è sempre più difficile, perché molto alta è la qualità e il valore delle iniziative, che raccontano l’effervescenza creativa che nasce nelle campagne, dove tanti giovani hanno scelto di investire per il proprio futuro. Al giorno d’oggi i giovani diventano agricoltori attraverso una pluralità di percorsi ed esperienze, ma quello che si può costatare è che, sia che lo si diventi per tradizione di famiglia, per scelta fuori dagli schemi, o per necessità, l’agricoltura diventa una vera e propria scelta di vita, ben oltre la semplice opportunità di lavoro. L’impegno dei ragazzi che scelgono questo tipo di mestiere nonostante tutte le difficoltà, acuite anche dal difficile momento che stiamo vivendo, deve essere accompagnato necessariamente da politiche regionali corrette che possano favorire e sviluppare questi percorsi senza ombra di dubbio vincenti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.