IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Morte Willy Monteiro, Comitato per gli Immigrati: “Uno di noi. Gli assassini paghino alla Giustizia”

"Dalla Liguria ci stringiamo intorno alla famiglia. Ci aspettiamo Giustizia, con il massimo della pena"

Liguria. Si fa avanti anche il “Comitato per gli Immigrati e contro ogni forma di discriminazione” per esprimere la propria solidarietà e vicinanza alla famiglia di Willy Monteiro Duarte, il ragazzo 21enne originario di Capo Verde, brutalmente picchiato a morte ed ucciso da quattro coetanei a Colleferro.

“Willy era ed è uno di noi Migranti che in Italia, quando vede il suo prossimo, lo aiuta: quello che la Chiesa cattolica ci insegna qua. Un po’ come faccio sempre anch’io, – commenta Aleksandra Matikj, presidentessa del Comitato. – È stato pestato a sangue perché ha difeso un suo amico, lo hanno ammazzato a calci e pugni”.

“E quello che oggi fa davvero rabbia è sentire che uno dei familiari degli imputati per l’omicidio di Willy abbia pronunciato le parole come: ‘In fin dei conti cos’hanno fatto? Niente. Hanno solo ucciso un extracomunitario'”.

“Siamo molto addolorati e scioccati da tanta insensibilità, dall’altra parte c’è una famiglia che ha perso per sempre il proprio figlio. È una vergogna. Ci stringiamo dalla Liguria intorno alla famiglia di Willy e nel frattempo anche noi ci aspettiamo che sia fatta giustizia con il massimo della pena”, ha concluso Matikj.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.