Pronto

Melis (M5S) candidato sindaco a Savona? “Affascinato dall’ipotesi, pronto a mettermi a disposizione”

Il consigliere regionale uscente, ora in lista con Ferruccio Sansa, potrebbe puntare a Palazzo Sisto con la stessa coalizione giallo-rossa

Savona. “Sono sicuramente affascinato dall’ipotesi e se ci fosse un progetto interessante e innovativo mi metterei a disposizione”. Ad Andrea Melis, vicecapogruppo del M5S in Regione e capolista candidato alle regionali nella circoscrizione di Savona, l’idea di correre alle prossime elezioni amministrative savonesi (nel 2021) piace e non fa nulla per nasconderlo.

Attualmente impegnato nella campagna elettorale per le imminenti elezioni regionali, Melis volge il suo sguardo anche al futuro (politico) della città della Torretta: “Ovviamente non basterebbe la mia eventuale disponibilità, ma certamente l’ipotesi di dare a Savona un nuovo progetto, anche simile a quello che stiamo sperimentando in Regione e a quello del Governo nazionale, è una ipotesi che trovo affascinante e sicuramente ne sarei onorato”.

Un’apertura, quella di Melis (che diventerebbe il candidato di un’alleanza tra centrosinistra e MoVimento), che va ad aggiungersi al complesso puzzle politico che si sta via via delineando in città, con alcuni protagonisti della scena politica savonese già scesi (di fatto) in campo. Nel Pd, ad esempio, ha già scoperto le carte Marco Russo (leggi QUI) svelando il suo “sogno di città”: nel proporsi come potenziale candidato sindaco del centrosinistra ha elencato come priorità comunità, cultura, città strategica e sviluppo. E sempre a sinistra c’è anche chi, come l’ex sindacalista Bruno Spagnoletti, ha annunciato la propria candidatura già un anno fa (leggi QUI).

Dall’altra parte, invece, tra i potenziali candidati pronti a correre per la poltrona di sindaco di Savona spicca il nome di Pietro Santi, attuale assessore della giunta Caprioglio e record-man di preferenze personali (l’ultima volta ne ha ottenute 800). Santi, in un’intervista rilasciata al nostro giornale, non ha fatto di certo mistero delle sue ambizioni: “Sì, sto pensando ad una mia lista” (leggi QUI). Ma il tam tam di voci negli ultimi tempi ha coinvolto anche l’attuale sindaco di Vado Ligure, Monica Giuliano: secondo molti dietro la sua scelta di sostenere pubblicamente Toti (QUI la sua prima uscita pubblica) ci sarebbe proprio una trattativa per essere il prossimo candidato sindaco del centrodestra a Savona.

leggi anche
Municipio Savona
Countdown
Savona 2021, inizia la partita più confusa degli ultimi decenni
Marco Russo
Lavori in corso
Savona 2021, il sogno di città di Marco Russo: “Punto su comunità, cultura, città strategica e sviluppo”
Bruno Spagnoletti Ufficio economico Cgil
Verso le elezioni
Nasce l’associazione Laboratorio per Savona 2021: sosterrà la candidatura di Spagnoletti a sindaco
Melgrati e Vaccarezza
Posizione
Savona 2021, Melgrati (FI) stoppa ogni inciucio: “Monica Giuliano? Non s’ha da fare, fiducia al sindaco Caprioglio”
Savona Torretta
Progetti
Savona 2021, i Verdi guardano al futuro: “Serve alternativa a questo disastroso governo di centro-destra”
palazzo sisto
Coesione
Savona, la voce: “Città sporca, Pietro Santi pronto a lasciare”. Il sindaco smentisce: “Fiducia in tutti gli assessori”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.