IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’intervista a Fabio Matiz, tecnico dell’Asd Calice Bike: “Educazione civica e sportiva, iniziando dai bambini”

Il tecnico racconta i progetti della società ciclistica giovanile, impegnata in varie discipline (Cross country, Downhill, pista, strada ed enduro) fuori regione e nel territorio savonese

Più informazioni su

Calice Ligure. La Associazione Sportiva Dilettantistica Calice Bike è tra la realtà ciclistiche più attive del territorio. Una quarantina di ragazzi tesserati con dirigenti accompagnatori e tecnici al seguito. Tra questi, il direttore sportivo Fabio Matiz fa il punto della situazione ai microfoni di IVG. Sport.

Gli argomenti trattati: la stagione troncata, la ripresa, i prossimi impegni agonistici e l’attività di promozione del ciclismo.

Come sta andato questa stagione anomala?

“Quest’anno a causa della pandemia da Covid non abbiamo organizzato nessuna gara, ma negli anni scorsi abbiamo organizzato gare per Giovanissimi MTB in agosto, giovanile e per le categorie agonistiche internazionali a Maggio. Sempre nel nostro bike park unico in Liguria, che si trova in uno spazio comunale a Carbuta frazione di Calice Ligure,spazio recuperato dal degrado(era gran parte diventato una discarica) gestito direttamente dalla ASD con un percorso permanente di circa 5 km.

Da quale età iniziate a seguire i giovani? 

“La nostra ASD si occupa principalmente dei ragazzi dai 5 anni sino juniores 17/18 anni, under 23 e Elite. Partecipiamo alle gare internazionali ,nazionali,regionali ed extra regionali . Abbiamo circa 40 ragazzi tesserati nelle diverse categorie,siamo l’unica ASD societa’ sportiva che svolge attività ciclistica annualmente con continuita’, multidisciplinare (MTB XC,MTB enduro, Downhill, Strada e pista) in tutta la zona che va dal finalese, pietre se e loanese. Abbiamo ragazzi che si sono piazzati e hanno vinto alcune gare, campionato regionale provinciale negli scorsi anni. Quest’anno a causa del lockdown e delle vari limitazioni di calendario abbiamo partecipato con i nostri ragazzi ad alcune gare nazionali, da quando ha potuto riprendere l’attività e in ultimo domenica scorsa ai campionati italiani XC olimpico al Ciocco con i nostri esordienti (13/14 anni) allievi (14/15 anni) maschili e femminili”. 

Tra i biker in erba si segnalano: Tommaso Bosio (Allievo secondo anno), Matilde Rubando (allieva primo anno), Alessandra Maroni (esordiente secondo anno) ed Elisa Freti (esordiente primo anno).

Quali saranno gli impegni imminenti? 

“La prossima domenica un nostro atleta juniores, Andrea Baldini, partecipera’ ai campionati italiani XCO al Ciocco in Toscana (Lu)”.

Un messaggio da lanciare dalla vostra società? Quali sono infine i progetti futuri? 

“La nostra associazione continua l’attivita’ iniziata nel 2014 di promozione del ciclismo, educazione sportiva e civica,a partire dai bimbi. Tra l’altro abbiamo anche un progetto con la scuola primaria di Calice, anche questo sospeso per il Covid. Per la diffusione del ciclismo e la prevenzione da malattie da sedentarietà e ludopatie, affiancando le famiglie nel percorso di crescita dei ragazzi come persone e anche come atleti”. 

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.