IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le prime elezioni nell’era Covid: mascherine ai seggi, voto da casa per chi è in quarantena foto

Protezione civile nei momenti di maggiore affluenza

Liguria. Si avvicina la tornata elettorale del 20 e 21 settembre, quando in Liguria si voterà per il referendum sul taglio dei parlamentari e per le elezioni regionali. In alcuni Comuni si vota anche per il rinnovo del sindaco.

Saranno le prime elezioni nell’era Covid, con elettori e personale al seggio che dovranno misurarsi con le normative legate al Covid-19. E perché i Comuni dovranno organizzare seggi a domicilio per chi, in quarantena, sarà impossibilitato a recarsi alle urne.

Le operazioni di voto si svolgeranno domenica dalle 7 alle 23 e lunedì dalle 7 alle 15. La seconda giornata è stata introdotta proprio per diluire il tempo a disposizione ed evitare assembramenti.

Non tutti potranno recarsi alle urne. Non potrà farlo chi avrà febbre sopra i 37,5 gradi, o anche sintomatologia respiratoria, chi sia stato in quarantena o isolamento domiciliare nei 14 giorni precedenti alle operazioni di voto e chi sia stato a contatto con persone positive nei 14 giorni precedenti la data delle consultazioni. Queste sono indicazioni a cui il cittadino dovrà sottostare, con senso civico, visto che nessuno gli misurerà la temperatura al seggio e nessuno gli chiederà di dimostrare la propria situazione di salute.

Mascherina obbligatoria e gel igienizzante. Al momento dell’accesso al seggio – con mascherina obbligatoria – l’elettore procede all’igienizzazione delle mani con l’apposito gel messo a disposizione e situato in prossimità della porta. Dopo essersi avvicinato ai componenti del seggio per l’identificazione e prima di ricevere le schede e la matita, provvede a igienizzarsi nuovamente le mani. Dopo aver votato e ripiegato le schede, l’elettore provvede a inserirle personalmente nelle urne corrispondenti. Si consiglia di igienizzare ulteriormente le mani prima di lasciare il seggio.

I presidenti di seggio, gli scrutatori e segretari, oltre agli altri collaboratori chiamati per la tornata elettorale sono stati informati attraverso documenti e tutorial, on line, sulle modalità di voto. Inoltre presso le sedi elettorali saranno affisse locandine informative che ricordano agli elettori e a tutti coloro che accedono ai seggi le misure di prevenzione dal rischio del contagio.

Oltre alla dotazione dei dpi destinati a presidente e componenti, saranno fornite ulteriori mascherine da mettere a disposizione dei votanti, qualora ne fossero sprovvisti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.