IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Rari Nantes Savona stecca la prima: il Telimar vince con una rete di scarto fotogallery

Ai biancorossi non sono bastate quattro reti del nuovo acquisto Fondelli

Savona. Primo passo falso stagionale per la Rari Nantes Savona. La rinnovata formazione biancorossa, al debutto stagionale nel primo incontro del girone quadrangolare di Coppa Italia che ospita alla Zanelli, è stata battuta di misura dal Telimar.

La formazione allenata da Gu Baldineti è partita meglio, portandosi in vantaggio anche di due reti nel secondo tempo, sul 2-4. La Rari è riuscita ad agganciare i palermitani sul 5 pari, per poi passare a condurre 7 a 6 con una rete del neo acquisto Iocchi Gratta. Gli ospiti, però, hanno ribaltato ancora la situazione, arrivando alla fine del terzo quarto in vantaggio 7-8.

L’ultima frazione è stata molto concitata, ma le parate di Nicosia hanno frenato la rimonta savonese. A pochi secondi dal termine Giliberti in superiorità ha messo in rete il pallone del decisivo 10-11, piegando i biancorossi ormai decimati dalle espulsioni. Top scorer dell’incontro il neo acquisto savonese Fondelli, autore di quattro segnature.

Il girone D del preliminary round era stato aperto dal successo del Trieste sulla neopromossa San Donato Metanopoli. La matricola, che ha schierato l’ex savonese Lorenzo Bianco, ha mostrato buone qualità, ma i giuliani hanno avuto maggiore continuità. Era assente ancora Giovanni Bianco, che deve terminare di scontare la squalifica; i milanesi avevano a referto dodici uomini. Trieste, imponendosi per 15 a 11, ha così subito compiuto un significativo passo verso la qualificazione.

Di seguito i tabellini.

San Donato Metanopoli Sport – Pallanuoto Trieste 11-15
(Parziali: 4-6, 1-2, 2-2, 4-5)
San Donato Metanopoli Sport: Ferrari, Baldineti, Brambilla 1, L. Bianco, Di Somma 2, Ravina, Lanzoni 4, Monari 1, Busilacchi 2, Cimarosti, Caliogna 1, Cavo. All. Gambacorta.
Pallanuoto Trieste: Oliva, Podgornik, Petronio 1, Buljubasic 4, Razzi, Turkovic, Diomei, Milakovic 5, Vico 2, Mezzarobba 2, Bini, Mladossich 1, Persegatti. All. Bettini.
Arbitri: L. Bianco e Piano.
Note. Usciti per limite di falli: Di Somma nel secondo tempo, L. Bianco nel terzo, Cimarosti e Razzi nel quarto. Superiorità numeriche: San Donato 5 su 12 più 4 rigori segnati, Trieste 10 su 20 più 3 rigori di cui 1 fallito.

Carige Rari Nantes Savona – Telimar Palermo 10-11
(Parziali: 2-2, 2-3, 3-3, 3-3)
Carige Rari Nantes Savona: Massaro, Patchaliev, Caldieri, Vuskovic 2, Molina Rios 1, Rizzo 1, Urbinati, Bruni, Campopiano 1, Fondelli 4, Iocchi Gratta 1, Bragantini, Da Rold. All. Angelini.
Telimar Palermo: Nicosia, Del Basso, Galioto 1, Di Patti, Occhione 1, Vlahovic 3, Giliberti, Marziali 2, Lo Cascio, Damonte 3, Lo Dico 1, Migliaccio, Washburn. All. Baldineti.
Arbitri: Colombo e Fusco
Note. Espulso per proteste Rizzo nel quarto tempo. Usciti per limite di falli: Vuskovic, Campopiano e Occhione nel terzo tempo, Molina Rios nel quarto tempo. Ammonito per proteste Baldineti nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Savona 7 su 14, Telimar 7 su 17.

Domani alle ore 10 si affronteranno Telimar Palermo e San Donato Metanopoli; alle ore 11,30 la Rari Nantes Savona sarà chiamata a vincere con Trieste per rimanere in corsa per la qualificazione. Passeranno il turno due squadre su quattro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.