Pallanuoto

La Rari Nantes Savona cede nel quarto tempo: l’Ortigia ribalta il risultato e passa il turno

La formazione allenata da Angelini va vicina all'impresa, ma alla fine sono i verdi ad approdare alla final four

Carige Rari Nantes Savona Vs Pro Recco

Savona. Venerdì 29 e sabato 30 gennaio, tra le squadre che si contenderanno la Coppa Italia 2021, nella final four che si giocherà in sede ancora da stabilire, ci saranno Pro Recco e Ortigia.

Dopo i successi ottenuti in mattinata, le due formazioni si sono ripetute, chiudendo così il discorso qualificazione. Domani alle ore 11,30 si affronteranno per stabilire l’ordine di accesso alle semifinali.

Non avrà alcun valore, invece, la partita in programma alle ore 10 tra Savona e Roma.

La Pro Recco ha rifilato un 22-1 alla Roma che dice tutto sulla differenza di valori tra le due compagini.

Ben più equilibrato l’incontro tra Ortigia e Rari Nantes Savona. I biancorossi, dopo aver perso di misura la prima frazione per 1-0, hanno giocato una gran partita nei due tempi centrali. Sotto 1-3, i ragazzi condotti da Angelini si sono portati a condurre 4-3 e, segnando otto reti in sedici minuti, i savonesi sono riusciti ad arrivare all’ultimo intervallo avanti di due reti, sull’8 a 6.

Nell’ultimo tempo, però, hanno pagato lo sforzo profuso e hanno subito un parziale di 5 a 1 da un’Ortigia molto determinata a ribaltare la situazione, che prevalendo per 11-9 ha così staccato il pass per le semifinali. Per i biancorossi triplette dei nuovi arrivati Fondelli (nella foto) e Bruni.

Di seguito i tabellini dei due incontri della seconda giornata del girone E.

Pro Recco – Roma Nuoto 22-1
(Parziali: 4-1, 5-0, 4-0, 9-0)
Pro Recco: Perrone, F. Di Fulvio 1, Mandic 1, Figlioli 2, Younger 5, Velotto, N. Presciutti 1, Echenique 5, Dobud 1, Figari 1, Hallock 2, S. Luongo 3, Negri. All. Hernandez.
Roma Nuoto: De Michelis, Ciotti, Graglia, F. Faraglia 1, P. Faraglia, Voncina, De Robertis, Di Santo, Boezi, Casasola, Martinelli, Tartaro, Di Gregorio. All. Tafuro.
Arbitri: Collantoni e Centineo.
Note. Usciti per limite di falli De Robertis nel terzo tempo e Martinelli nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Pro Recco 2 su 5 più 4 rigori di cui 2 realizzati, Roma 1 su 2 più 1 rigore fallito.

CC Ortigia – Rari Nantes Savona 11-9
(Parziali: 1-0, 2-4, 3-4, 5-1)
CC Ortigia: Tempesti, Cassia 1, Abela, Rocchi, Di Luciano, Ferrero, Giacoppo 3, Gallo 4, Mirarchi, Rossi, Vidovic 2, Napolitano 1, Piccionetti. All. Piccardo.
Rari Nantes Savona: Massaro, Patchaliev 1, Giovannetti, Vuskovic 2, Molina Rios, Rizzo, Urbinati, Bruni 3, Campopiano, Fondelli 3, Iocchi Gratta, Caldieri, Da Rold. All. Angelini.
Arbitri: Calabrò e Ercoli.
Note. Usciti per limite di falli Abela e Molina Rios nel quarto tempo. Piccardo ammonito per proteste nel secondo tempo ed espulso per proteste nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Ortigia 5 su 8 più 3 rigori realizzato, Savona 2 su 8.

leggi anche
Carige Rari Nantes Savona Vs Pro Recco
Pallanuoto
Coppa Italia a Savona: Ortigia e Pro Recco partono forte
Carige Savona Vs Telimar Palermo
Niente spettatori
Il prefetto vieta la presenza di pubblico: Coppa Italia di pallanuoto a porte chiuse
Carige Savona Vs Telimar Palermo
Pallanuoto
Coppa Italia, la seconda fase si gioca ancora a Savona: il calendario
Carige Rari Nantes Savona Vs Pro Recco
Pallanuoto
La Carige Rari Nantes Savona saluta la Coppa Italia con una vittoria

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.