IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La giornata elettorale: le polemiche su Salvini, le visite di Bellanova e Meloni nel savonese

Ecco gli interventi di oggi

Savona. Di seguito i comunicati stampa di oggi, mercoledì 2 settembre 2020, relativi alle prossime elezioni regionali in Liguria.

PD SAVONA: “Ragazza insultata a Cairo, conseguenza del clima di odio alimentato da Salvini”

Apprendiamo con angoscia che ieri, a Cairo, in occasione del tour elettorale di Salvini, una ragazza italiana di origine pakistana che stava tranquillamente camminando per strada è stata insultata da un gruppo di sostenitori del leader della Lega in modo così minaccioso da costringerla a tornare a casa accompagnata dalla polizia municipale. Il fatto, di enorme gravità, è una evidente conseguenza del clima di odio che le destre italiane in generale e Salvini in particolare continuano ad alimentare, fomentando la paura delle persone per ottenerne un bieco tornaconto elettorale. Questa è la Liguria di Toti: una Liguria in cui, al netto di lustrini, inaugurazioni e passerelle, un gruppo di persone esagitate dalla propaganda del suo amico e alleato Salvini impediscono a una ragazza di camminare tranquillamente per la strada ricoprendola di insulti razzisti. Noi vogliamo un’altra Liguria, fatta di solidarietà e di fratellanza. E ci batteremo per farla vincere.

La Federazione provinciale del Partito Democratico

ARTICOLO UNO: “Niente mascherine o distanziamento durante tour Salvini”

Matteo Salvini, ieri come noto è stato “impegnato”nel suo tour savonese, con alcune iniziative organizzate dalla Lega principalmente a Cairo Montenotte e Savona, entrambe le  “adunate” sono state assai ridotte, due clamorosi flop per il segretario nazionale di un partito che i sondaggi accreditano come primo. Notiamo con dispiacere che ancora una volta i sostenitori di tale personaggio hanno deciso di scendere in piazza senza rispetto alcuno per il distanziamento sociale o per l’uso della mascherina.

Troviamo sconcertante quanto accaduto nella città di Cairo Montenotte, laddove una ragazza italiana, di origini pachistane, è stata sommersa d’insulti razzisti instaurando un clima cosi pericoloso da far intervenire la polizia locale che ha deciso di scortare la ragazza fino a casa. Incredibile che nessun referente né nazionale o locale della Lega si sia sentito in dovere di porgere le più sentite scuse alla ragazza, speriamo che la magistratura possa intervenire per i doverosi provvedimenti, come articolo uno provinciale e come cellula della Valbormida esprimiamo la massima solidarietà alla nostra concittadina.

Cogliamo l’occasione per segnalare che Venerdì 4 Settembre alle ore 17:30 presso la società La Rocca di Legino a Savona, si terrà una iniziativa pubblica di presentazione della candidatura di Ilaria Pietropaolo al consiglio regionale nella lista unitaria Pd e Art.uno, sarà presente il capogruppo alla Camera di Art.uno Federico Fornaro. Interveranno tra gli altri Roberto Arboscello anch’esso candidato al consiglio Regionale e Simone Anselmo Coordinatore provinciale art.uno Savona.

Ilaria Pietropaolo (candidata al consiglio regionale) – Dario Bacino (Resp. Locale Val Bormida Art.uno)

EUROPA VERDE: “Salvini a Cairo a gridare slogan, noi ragioniamo sulle cose da fare”

Ieri a Cairo Montenotte (SV) è apparso Matteo Salvini. In primo luogo non abbiamo capito quanta folla lo abbia acclamato perche’ le foto riprendevano solo Salvini e i fedeli rimasti dopo le recenti scissioni valbormidesi. Poi sinceramente non abbiamo capito due cose: e’ venuto a Cairo Montenotte ed è andato alla scuola penitenziaria senza passare dall’unico ospedale italiano aperto come la Coop (8-20) o parlare della richiesta di are disagiata, che da tempo le forze democratiche della zona vorrebbero per avere un ospedale con tutte le specialità necessarie. Poi non si è spinto a vedere le bonifiche non completate o da fare ex novo (ACNA e diga di San Giuseppe) ed infine vi è stato l’episodio della ragazza, a stare a notizie di stampa, insultata ed accompagnata a casa dai vigili urbani. La ragazza è cittadina italiana anche se di origini pachistane e a Lei va tutta la nostra solidarietà e vicinanza ma non abbiamo sentito una sola parola di condanna o vicinanza espressa dalla destra locale o regionale. Noi abbiamo appreso la notizia dalla stampa ma vogliamo sottolineare la differenza fra noi e la destra. Noi ragioniamo e discutiamo sulle cose da fare magari fino allo sfinimento invece di gridare in strada slogan senza ragione.

Europa verde Liguria

Il ministro TERESA BELLANOVA in visita ad Albenga a sostegno di Aristide Massardo

Il Ministro delle politiche agricole Teresa Bellanova in visita nell’albenganese. La visita istituzionale permetterà di presentare al ministro le eccellenze del territorio e di farle incontrare i protagonisti della produzione agricola o almeno parte di essi.

Il Ministro sarà presente ovviamente per sostenere la Candidatura a Presidente della nostra Regione, il Prof Aristide Massardo, ed i candidati di Italia Viva consiglieri Barbara Pasquali di Savona e Vincenzo Munì di Albenga .

Questa la scaletta: ore 17.15 arrivo in p.zza San Michele e breve camminata per mostrare Centro Storico; dalle 17.30 alle 18.15 incontro con Sindaco Tomatis, Associazioni di categoria e piccola rappresentanza di Cooperative del settore Florovivaistico, vitivinicolo ed olivicolo; trasferimento (12 minuti) al confine fra Albenga e Cisano sul Neva (Reg Piamboschi) per visita al centro di trasformazione del basilico “La Compagnia del Basilico” (18.30/18.50). Incontro con soci ed Amministratori sul tema della d.o.p. fino alle 19.00; trasferimento ad Ortovero presso “enoteca Regionale” e incontro con soci della Cooperativa viticoltori Ingauni; fine aperitivo il Ministro può raggiungere il casello autostradale che è a solo 4 km dalla cantina. 

GIORGIA MELONI a Savona per la presentazione dei candidati di Fratelli d’Italia

L’attesa è finita. Giorgia Meloni arriverà nel Ponente ligure per la prima di due tappe dedicate alle elezioni regionali. “La vicinanza di Giorgia non è mai venuta a mancare – afferma il coordinatore regionale Matteo Rosso. Prima Lollobrigida, La Russa e Donzelli, poi Fidanza, adesso lei: “Il suo arrivo per noi è solo un modo di mostrare a tutti come anche la leader di Fratelli d’Italia non lasci indietro nessuna regione e dia importanza e sostegno a tutti i candidati”

Giorgia Meloni incontrerà i candidati del ponente mettendosi a loro disposizione, ma soprattutto giungerà con la volontà di ascoltare la voce del territorio e dei lavoratori perché, come ben dimostrato anche dai rappresentanti liguri del partito con i 60 banchetti organizzati ed i molti incontri, prima di tutto ci sono le persone, il lavoro. “Solo rendendosi permeabili alle richieste ed alle osservazioni si può migliorare la politica e fare bene” specifica Strescino, responsabile organizzativo della campagna di FdI ad Imperia – Vale per chi sieda a Roma, come per ogni rappresentanza locale”.

“La Liguria è un territorio in potenza che deve ora passare in atto – affermano i candidati “Giorgia è qui per sostenere noi, ma anche per portare la voce della regione nelle aule decisionali romane”

Le risorse economiche possono essere create con l’aiuto di tutti, ma è necessario impegnarsi per una rete infrastrutturale che faciliti movimentazione di merci e persone; studiare incentivi che agevolino la scelta dell’insediamento di nuove imprese, come avvenuto per le ZLS istituite per le aziende portuali grazie al Decreto Genova; sostenere la formazione continua distinta per tipologia territoriale di riferimento; incentivare l’uso di strumenti informatici, garantendo ad ogni bambino i mezzi sin dalle elementari. Questi alcuni dei passaggi programmatici insieme alla visione di turismo, sanità, ambiente di cui parleranno i candidati.

Gli sgravi alle aziende sono uno dei temi più sentiti dalla Meloni: “Le aziende hanno bisogno di sostegno, non di essere bastonate con finti aiuti soprattutto in una fase difficile come quella attuale – afferma la leader di FdI – Al contempo, dico sì alle infrastrutture fondamentali in un territorio particolare come questo”. Ancora una volta, Giorgia Meloni dimostra grande sensibilità e conoscenza di tutte le realtà nazionali. Ed il 4 settembre sarà per questo a disposizione per parlare di un futuro migliore, di una Liguria “libera, forte e coraggiosa”

Giorgia Meloni sarà a Savona venerdì 4 settembre, nel pomeriggio: alle 16,30, nella Fortezza Priamar (Corso Giuseppe Mazzini – Centro congressi sala Sibilla, capienza 100 posti nel rispetto della normativa CovID-19), punto stampa per presentazione candidati della circoscrizione Savona alle elezioni regionali.

Meloni tornerà poi in Liguria tra una decina di giorni per incontrare i candidati e simpatizzanti dell’area genovese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.