IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Carige Rari Nantes Savona saluta la Coppa Italia con una vittoria

Roma nettamente battuta: 18 a 11

Savona. L’ultima giornata del girone di qualificazione disputato a Savona è stata giocata a mente sgombra dalle quattro squadre che, senza obblighi di risultati, l’hanno interpretata come un test per il campionato che inizierà sabato.

La Rari Nantes Savona, già eliminata, si è presa la soddisfazione di battere nettamente la Roma. La formazione allenata da Angelini chiude così questa edizione della Coppa Italia con bilancio di tre vittorie e tre sconfitte, buon auspicio per il campionato che vedrà i biancorossi debuttare sabato 10 ottobre, dato che nel turno d’esordio riposeranno.

La Rari ha messo in chiaro le sorti dell’incontro già nel primo tempo, archiviato con un netto 6 a 1. Poi, tra buone giocate ed alcune disattenzioni, ha mantenuto il margine di vantaggio, incrementandolo nel terzo tempo, fino al più 7 finale.

Ancora Bruni e Fondelli i più prolifici, autori di quattro reti a testa, tante quante ne ha segnate Iocchi Gratta: i nuovi arrivati hanno mostrato il loro potenziale offensivo.

Giuseppe Gervasio, direttore sportivo savonese, ha dichiarato: “Sono molto soddisfatto. La squadra ha giocato molto bene. Sono stati due giorni proficui per la crescita dei ragazzi. È un percorso di crescita che sta cominciando ed ho visto un giusto mix tra giovani e senior. Quando saremo al completo potremo dire, ancora di più, la nostra”.

A seguire, la Pro Recco ha centrato la terza vittoria in altrettante partite nel girone E di Coppa Italia, la sesta nella competizione, ed ha staccato il biglietto per la final four in programma il 29 e 30 gennaio come prima classificata: i biancocelesti hanno sconfitto l’Ortigia per 7-10.

La classifica finale del raggruppamento vede la Pro Recco con 9 punti, davanti all’Ortigia con 6, al Savona con 3, alla Roma con 0.

Di seguito i tabellini dei due incontri della terza giornata del girone E.

Carige Rari Nantes Savona – Roma Nuoto 18-11
(Parziali: 6-1, 4-4, 4-2, 4-4)
Carige Rari Nantes Savona: Massaro, Patchaliev 2, Bragantini, Vuskovic, Molina Rios 2, Rizzo, Morricone, Bruni 4, Campopiano 1, Fondelli 4, Iocchi Gratta 4, Caldieri 1, Da Rold. All. Angelini.
Roma Nuoto: De Michelis, Ciotti 1, Graglia 1, F. Faraglia 2, P. Faraglia, Voncina, De Robertis 1, Di Santo, Boezi 1, Casasola 4, Martinelli, Tartaro 1, Di Gregorio. All. Tafuro.
Arbitri: Centineo e Ercoli.
Note. Usciti per limite di falli Bragantini, Iocchi Gratta e P. Faraglia nel terzo, Caldieri nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Savona 6 su 14 più 1 rigore fallito, Roma 3 su 11 più 4 rigori realizzati.

CC Ortigia – Pro Recco 7-10
(Parziali: 0-2, 2-1, 2-5, 3-2)
CC Ortigia: Tempesti, Cassia, Condemi 1, Rocchi, Di Luciano, Ferrero 2, Giacoppo, Gallo 2, Mirarchi 1, Rossi 1, Vidovic, Napolitano, Piccionetti. All. Piccardo.
Pro Recco: Bijac, F. Di Fulvio 1, Mandic 3, Figlioli, Younger 1, Velotto, N. Presciutti 1, Echenique 2, Ivovic 1, Figari 1, Mangiante, S. Luongo, Negri. All. Hernandez.
Arbitri: Calabrò e Pascucci.
Note. Usciti per limite di falli Rocchi e Vidovic nel quarto tempo. Ammonito per proteste Piccardo nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Ortigia 5 su 9 più 1 rigore realizzato, Pro Recco 4 su 15 più 2 rigori di cui 1 fallito.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.