IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Investito da un furgone sulla passeggiata a Noli, deceduto

Fatali i traumi e le ferite riportate, i familiari: "Chiediamo giustizia"

Più informazioni su

Noli. Non ce l’ha fatta Salvatore Lampitelli, l’anziano di 82 anni investito venerdì mattina da un furgone sulla passeggiata di Noli. L’uomo è deceduto ieri pomeriggio all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure dove era stato trasportato dopo l’investimento.

Fatali i traumi e le ferite riportate nell’impatto con il mezzo e nella caduta a terra. Le sue condizioni erano apparse subito molto gravi.

Sull’investimento sono ancora in corso accertamenti, in quanto lungo la passeggiata nolese c’è il divieto di transito.

Sulla tragica morte dell’anziano nolese sarà ora l’inchiesta dell’Autorità Giudiziaria a far luce sulle responsabilità: la salma resta ora a disposizione degli organi inquirenti, con il magistrato che potrebbe disporre l’autopsia.

Sul fronte investigativo resta da capire se il furgone era autorizzato o meno a transitare nella zona, così come al vaglio ci sono alcune testimonianze sulla dinamica dell’investimento.

E intanto è arrivato l’appello dei familiari, che hanno dato mandato all’avvocato Franco Aglietto si seguire a livello legale la vicenda: “Chiediamo giustizia, non si può morire così…”, affermano.

Salvatore Lampitelli lascia tre figli e quattro nipoti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.