IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Info viaggi: volo cancellato? Ecco come chiedere il rimborso

Più informazioni su

Le vacanze estive sono ormai un ricordo ed è giunto il momento di riporre la valigia e sistemare le ultime cose prima di ripartire con la normale vita quotidiana. Questa stagione legata alla pandemia ci ha insegnato che i collegamenti aerei non sempre sono garantiti, per questo è sempre importante informarsi su come comportarsi in caso di problemi legati al volo.

Può capitare, infatti, che un volo venga cancellato per un motivo o per un altro. Questo genere di inconvenienti è, infatti, più solito di quanto si pensa e per questo motivo è bene non farsi trovare impreparati.

Un volo può essere cancellato per diversi motivi e quando succede è possibile che la nostra vacanza diventi un vero e proprio incubo. Occorre sapere, però, che ogni viaggiatore può avvalersi dei propri diritti e, in alcuni casi, richiedere e ottenere anche un rimborso per volo cancellato. Per conoscere tutte le modalità di rimborso ed i vari aspetti legati alla cancellazione del viaggio, consultare la guida di Italiarimborso per tutte le informazioni necessarie.

Quando il rimborso non è ammissibile

Procediamo con ordine ed iniziamo subito con il dire che i passeggeri non hanno diritto a richiedere un compenso nel caso in cui l’annullamento del volo in questione sia stato causato da cause di forza maggiore. Tra le cause troviamo le condizioni meteorologiche incompatibili con l’effettuazione del volo, la chiusura dello spazio aereo, i rischi per la sicurezza dei passeggeri ed i problemi legati a una possibile instabilità politica del paese di partenza o destinazione. In questi casi, infatti, la compagnia aerea in questione non può essere considerata responsabile del danno subito e pertanto non è obbligata a risarcire i propri passeggeri.

Quando e come chiedere il rimborso

Qualora il volo dovesse essere cancellato in aeroporto, i viaggiatori possono avvalersi del Regolamento europeo 261/2004 che prevede il diritto del passeggero alla compensazione pecuniaria. Questo varia a seconda della distanza e della destinazione del volo cancellato. Il passeggero ha diritto a un rimborso per il volo cancellato, il cui termine per richiederlo varia da Stato a Stato e per l’Italia è di 2 anni. L’importo è compreso tra i 250 e i 600 euro e può essere ottenuto gratuitamente.

La compensazione viene dimezzata qualora il passeggero decida di accettare di raggiungere la destinazione finale imbarcandosi su un volo alternativo il cui orario di arrivo non supera l’orario previsto dal volo originariamente prenotato di due ore. In ogni caso il rimborso del biglietto deve avvenire entro sette giorni, ed in caso contrario si può optare per un volo di ritorno verso il punto di partenza iniziale oppure l’imbarco su un volo alternativo appena possibile o ad una data successiva che vada bene al viaggiatore.

Per avere accesso al rimborso è sempre fondamentale conservare il biglietto di viaggio, l’eventuale carta di imbarco e gli eventuali scontrini e fatture dei beni di prima necessità consumati a causa della cancellazione del volo. Se abbiamo pagato il biglietto con la carta di credito possiamo contattare la compagnia e chiedere il rimborso che verrà effettuato sulla carta di credito entra 30 giorni dalla chiamata.

Il servizio assistenza di Italia Rimborso  è attivo dal lunedì al venerdì dalle h 09:00 alle h 13:00 e dalle h 15:30 alle h 19:30 ed è raggiungibile tramite email, telefono, sms Whatsapp e la compilazione del form nell’homepage del sito.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.