IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Incontri amichevoli di settore giovanile (Figc)

Lo speciale del Ct Vaniglia

Più informazioni su

Nel ricordare che le norme attuali prevedono che le Gare Amichevoli di Settore Giovanile debbano essere autorizzate dagli organi preposti e in ottemperanza al CU n.22 del Settore Giovanile e Scolastico pubblicato in data 7/9/2020  di seguito sono indicate le procedure da seguire per effettuare le relative richieste di autorizzazione.

Preme ricordare che l’art. 63 comma 1 delle NOIF (Norme Organizzative Interne Federali) così recita circa la presenza dell’arbitro federale: “Le gare considerate ufficiali – o, comunque, autorizzate dalle Leghe, dalle Divisioni, dal Settore per l’Attività Giovanile e Scolastica e dai Comitati – debbono essere dirette da un arbitro designato dal competente organo tecnico dell’Associazione Italiana Arbitri. Soltanto per le gare delle categorie giovanili “esordienti”‘ e “pulcini” possono essere ammessi ad esercitare la funzione arbitrale i dirigenti delle società”.

Le gare amichevoli con società di provincia limitrofa confinante, ma di regione diversa rispetto alle sede in cui viene organizzata la gara, sono assimilabili come gare amichevoli a carattere regionale. Incontri amichevoli organizzati da società a carattere regionale, provinciale o locale. Qualora una società intenda organizzare incontri amichevoli a carattere regionale, provinciale o locale, dovrà informare esclusivamente mediante l’apposito modulo il Comitato Regionale LND (per le amichevoli delle categorie Giovanissimi e Allievi) almeno 5 giorni della disputa della gara in quanto è obbligatoria la designazione dell’arbitro federale (art. 63 delle NOIF) la Delegazione LND competente territorialmente (per le amichevoli delle categorie Pulcini ed Esordienti) almeno 24 ore prima della disputa della gara.

La richiesta completa dei dati costituisce autorizzazione allo svolgimento. Qualora il Comitato Regionale o la Delegazione riceva richieste incomplete delle informazioni non autorizzerà la gara. Preme specificare che non sono previsti dall’ordinamento federale gli allenamenti congiunti di società di settore giovanile o attività simili. La partecipazione di tesserati di due diverse società nella medesima attività si configurerà pertanto o come torneo o come amichevole, prevedendo pertanto obbligatoriamente le rispettive forme di autorizzazione a cura degli organi federali competenti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.