IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Incidente mortale in A10, lutto per la morte di Giorgio Cesio: il dolore della comunità di Tovo

Il sindaco Oddo: “Una notizia che mi rattrista profondamente. Ci stringiamo attorno alla famiglia”

Tovo San Giacomo. Un tragico incidente sulla A10, avvenuto nel pomeriggio di ieri, è costato la vita al 58enne Giorgio Cesio di Tovo San Giacomo (leggi qui), che lavorava presso una ditta edile di Magliolo. 

Una notizia che ha scosso profondamente tutta la comunità. In primis il sindaco Alessandro Oddo che, attraverso un lungo post sulla sua pagina Facebook, ha esternato tutto il suo dolore per l’accaduto.

“Una notizia che mi rattrista profondamente: ieri pomeriggio, in un tragico incidente stradale, ha perso la vita il nostro concittadino Giorgio Cesio, – ha scritto Oddo. – Incontravo spesso Giorgio in giro per il paese e circa un paio di mesi fa mi ero fermato a parlare con lui mentre portava a spasso i cani”.

“Aveva donato al Comune un’antica pendola Bergallo di proprietà da anni della sua famiglia affinché venisse esposta al Museo dell’Orologio da Torre G.B. Bergallo, – ha proseguito. – Ma non eravamo ancora riusciti a concretizzare il passaggio anche a causa dell’emergenza Covid. In quell’occasione lo avevo rassicurato che avremmo provveduto a ritirala per poterla poi mettere all’interno del nostro museo”. 

“Mi stringo commosso anche a nome di tutta l’amministrazione comunale di Tovo San Giacomo alla moglie Bruna e a tutti famigliari”, ha concluso il sindaco di Tovo. 

La tragica notizia ha suscitato reazioni di cordoglio da parte dell’intera comunità che, via social e non solo, ha mostrato grande affetto nei confronti della famiglia del 58enne. 

Il sinistro si è verificato in A10, all’interno della galleria “Orco” ma, nonostante soccorsi tempestivi, purtroppo, per Cesio non c’è stato nulla da fare. Sono ancora in corso i rilievi e gli accertamenti per ricostruire l’esatta dinamica del fatale incidente: scooter e furgone sono stati posti sotto sequestro. La Procura di Savona ha aperto un’inchiesta: la salma è stata condotta all’obitorio di Zinola in attesa delle decisioni dell’Autorità Giudiziaria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.