IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Incidente a Dego: sempre molto gravi le condizioni del motociclista savonese

E' in coma farmacologico per il trauma alla testa e le altre fratture riportate nel violento impatto

Dego. Restano molto gravi le condizioni di Livio Lucia, il 47enne savonese rimasto ferito dopo il violento impatto con la sua moto Honda avvenuto alle 15 e 0 di ieri pomeriggio a Dego, in via Colletto, proprio all’altezza della vetreria Verralia (di cui Lucia è dipendente), in direzione Cairo Montenotte.

San Martino ospedale pronto soccorso codice rosso sanità policlinico

Il centauro era appena uscito dal posto di lavoro quando ha perso il controllo della sua moto all’altezza di una curva, andando ad impattare contro la massicciata a bordo strada, finendo poi a terra sulla carreggiata.

L’uomo si trova ora ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’ospedale San Martino di Genova, dove è stato trasportato d’urgenza con l’elicottero: è in coma farmacologico, in pericolo di vita, con prognosi riservata.

Secondo quanto appreso dallo staff medico ha riportato un grave trauma cranico a seguito dell’urto, oltre a fratture alle gambe e al torace: dovrà essere sottoposto ad un grave intervento chirurgico, in relazione all’evoluzione del quadro clinico del paziente.

Il 47enne è stato soccorso dai militi della Croce Bianca di Dego e dal 118, oltre che dai vigili del fuoco intervenuti sul posto.

Stando ai primi rilievi e accertamenti sulla dinamica del sinistro pare che il motociclista, forse per la velocità eccessiva, abbia perso il controllo della moto mentre era intento ad evitare qualcosa o qualcuno comparso improvvisamente sulla strada, dove, infatti, sono stati rilevati i segni di una brusca frenata. Non sono stati coinvolti altri veicoli e viene escluso un possibile malore.

Tuttavia, i militari stanno ultimando i riscontri investigativi sull’incidente stradale, nonostante le cause del sinistro siano abbastanza chiare: la moto non è stata posta sotto sequestro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.