IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Funivie, Arboscello: “Attivare subito gli investimenti programmati per dare risposte ai lavoratori”

"Chi se ne sta occupando? Basta rimpalli"

Savona. “La situazione delle Funivie spa richiede una soluzione immediata. Non è più sostenibile questo silenzio e deve finire il tempo dei rimpalli. Sono stati stanziati e trasferiti i soldi per il ripristino dell’impianto, è stato nominato un commissario pienamente operativo ma non si muove nulla. Chi se ne sta occupando?”. A domandarselo è Roberto Arboscello, candidato alle regionali per il Pd a sostegno di Ferruccio Sansa.

“A preoccupare sono soprattutto i segnali contradditori: il rimpallo per il pagamento della Cassa integrazione agli 80 lavoratori, le difficoltà a disporre degli investimenti per ammodernare le attività e la azioni di ambientalizzazione, la possibile rinuncia dell’azienda a proseguire con la concessione per la gestione delle funivie”.

“La tutela delle imprese del nostro territorio, lo sviluppo sostenibile, la difesa dell’occupazione devono essere priorità per la Regione e il Governo – continua Arboscello – I lavoratori chiedono risposte chiare e credibili sul futuro di Funivie. Chiedo a gran voce che vengano attivati subito gli investimenti programmati per riavviare l’impianto come ci si aspettava dopo la nomina del commissario”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.