IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ecco il programma elettorale del presidente Toti e del centrodestra

"Modello Genova da applicare ai nostri cantieri"

Più informazioni su

Liguria. Oggi pomeriggio all’hotel Bristol il presidente Toti e rappresentanti della coalizione di centrodestra hanno presentato il loro programma elettorale per i prossimi 5 anni in Liguria.

Presente anche il sindaco di Genova Marco Bucci. Per la coalizione sono intervenuti Edoardo Rixi (Lega), Michele Scandroglio (Fratelli d’Italia), Mario Mascia (Forza Italia), Andrea Costa (Liguria Popolare), Matteo Cozzani (Lista Toti Presidente) e Umberto Calcagno (UDC).

“È un programma in continuità con alcuni architravi fondamentali del nostro primo quinquennio in regione, un programma scritto con il contributo di tutti i partiti della coalizione, un ottima amalgama e non un minestrone fatto di ossimori politici. Anzi, è la sintesi di tutti gli elementi migliori che abbiamo prodotto in questi cinque anni e intendiamo accelerare nei prossimi” ha dichiarato il presidente Toti.

“Tra i principali temi l’attenzione per l’ambiente, che non vuol dire non fare le cose, ma fare opere che servono al nostro territorio per essere messo in sicurezza ed essere più competitivo. Modello Genova da applicare ai nostri cantieri. Un rapporto solido con il mondo delle imprese, sburocratizzazione, premi al merito e a chi ha coraggio di investire. Ma anche una grande attenzione all’epidemia Covid, sia come rete di medicina territoriale che stiamo rafforzando, sia come costruzione di una rete ospedaliera”.

“Un programma che continuerà il cambiamento in meglio della Liguria perché siamo una squadra che sa stare insieme, sa trovare sintesi virtuose e sa produrre dalle diversità il meglio di questa regione. E lo stesso faremo nei prossimi cinque anni”.

“Ci impegniamo perché ci sia in giunta un assessore che si occupi di natalità e delle esigenze dei bambini” ha aggiunto Michele Scandroglio di Fdi durante la presentazione del programma del centrodestra.

La presentazione del programma di Fratelli d’Italia per la regione Liguria passa dal concetto di un aiuto alla nascita declinato in tre modi differenti: “La nascita aiuti alle famiglie: per incentivare economicamente le nuove nascite e assistere i genitori nei molti bisogni che accompagnano la vita del bambino. In tal senso, un punto importante riguarda l’istituzione di asili all’interno dei luoghi di lavoro che renderebbero possibile a padri e madri non dover scegliere tra l’assistere ed accudire il proprio bambino rinunciando alla carriera ed il dedicarsi interamente al lavoro. La nascita di nuova economia che proponga aiuti concreti alla start-up, vero embrione del sistema economico: promuovere ad esempio un incubatore tecnologico dove le start up, portatrici della nuova intelligenza e della cultura del futuro, possano crescere, evolversi e radicarsi. La nascita della volontà di evolvere nello sviluppo e nell’incentivazione dello smart working rendendo la nostra regione accogliente e conveniente per chi intenda continuare a lavorare da casa. La Liguria, infatti, offre una magnifica opportunità di residenza per chi sceglie questa nuova e moderna modalità di lavoro”.

“Altro tema fondamentale è l’attenzione alle politiche sanitarie cui dedicare più spazio in termini di assunzioni ed investimenti – ha concluso Matteo Rosso medico e capogruppo in Regione Liguria e commissario di Fratelli d’Italia –. Nella regione più anziana d’Europa dobbiamo mettere la sanità al centro delle politiche regionali”.

Il programma

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.