IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ecco il piano per rilanciare il Budello di Alassio foto

Identificare e valorizzare un nuovo ma collaudato brand e avviare una capillare campagna di comunicazione e promozione turistico-commerciale

Alassio. E’ il centro commerciale a cielo aperto più lungo d’Europa, è il centro storico alassino, il cosiddetto “budello”: termine non sempre gradito ai linguisti, ai cultori del dialetto ma che, sicuro, nel nominarlo evoca l’immagine di una caratteristica via del centro storico alassino densa di esercizi commerciali di grande livello e di grande appeal. Qui si trovano le griffe, le curiosità l’eccellenza dell’offerta commerciale della nostra città.

“Quando ci siamo soffermati ad analizzare strategie di comunicazione e marketing turistico-commerciale – spiega l’assessore al Commercio del Comune di Alassio, Fabio Macheda – non abbiamo avuto dubbi: il nostro centro storico, il nostro “centro commerciale a cielo aperto più lungo d’Europa era di fatto, del comune sentire il “Budello”. Volendo poi identificarlo anche nella logistica cittadina e promuoverlo con una capillare attività social e non solo, da un’idea dei commercianti alassini, abbiamo ritenuto di esprimere un atto di indirizzo per la progettazione di un manufatto che corrisponda a criteri di stile ed eleganza imprescindibili, identificativa di questa particolare zona della città: un manufatto che sarà posizionato all’ingresso di via Brennero a ponente e di via XX Settembre a levante”.

“La progettazione – si legge nella delibera di indirizzo – dovrà tenere conto delle prescrizioni urbanistiche e paesaggistiche della zona, delle necessità di transito dei mezzi di emergenza e di sevizio oltrechè dell’esigenza di innovazione dell’immagine turistico commerciale del Budello”.

“A seguito della rapida evoluzione del mercato – la riflessione della giunta Melgrati Ter – si avverte la necessità di dare nuovo impulso alle attività produttive cittadine, con particolare riferimento al naturale centro commerciale all’aperto, costituito dai negozi e pubblici esercizi ivi ubicati veicolando un nuovo ma indiscutibile marchio al fine di aumentare la visibilità mediatica”.

Saranno ora gli uffici comunali ad avviare l’iter amministrativo necessario perchè la proposta di indirizzo possa prendere forma.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.