IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

È scomparso Philippe Daverio, amico della Riviera e innamorato del “Piatto Blu” di Albenga

Si è spento nella notte all’Istituto dei tumori di Milano. Aveva 71 anni

Più informazioni su

Liguria. Oggi il mondo dell’arte e della cultura piange la scomparsa di Philippe Daverio, critico teatrale, docente, intellettuale a tutto tondo, conduttore televisivo, arbiter elegantiarum, marchio di stile i suoi occhiali rotondi e i suoi gilet variopinti. Si è spento questa notte all’Istituto dei tumori di Milano. Aveva 71 anni.

Lo ha reso noto la regista e direttrice del Franco Parenti Andree Ruth Shammah. Docente e saggista, ex assessore alla Cultura del Comune di Milano, riporta l’Ansa.

Era diventato “amico”, tra le altre, anche della provincia di Savona, grazie alle numerose partecipazioni a mostre e inaugurazioni, ma non solo. A Genova e in Liguria era stato anche protagonista di monologhi teatrali, incontri e tavole rotonde.

È stato in visita, ad esempio, ad Albenga, dove ha visitato Palazzo Oddo e la Mostra Magiche Trasparenze, definendo recentemente il celebre Piatto Blu ingauno “il reperto di vetro romano più bello del mondo”. In quell’occasione il vicesindaco Alberto Passino e il presidente della Fondazione Oddi Roberto Pirino lo avevano invitato nella città delle Torri per fargli conoscere anche le altre meraviglie custodite ad Albenga e per illustrargli il progetto per la realizzazione del Museo della Città che, non solo permetterà di custodire al meglio il Piatto Blu, ma che valorizzerà l’aspetto promozionale di questo reperto e di tutti i tesori custoditi nelle varie realtà museali ingaune.

E proprio la Città delle Torri, attraverso una nota a firma del sindaco Riccardo Tomatis e del suo vice Alberto Passino, ha voluto celebrare il ricordo di Daverio: “Riceviamo con dispiacere la notizia della scomparsa di Philippe Daverio e cogliamo l’occasione per porgere le più sentite condoglianze alla famiglia. Con ancor più determinazione oggi ribadiamo il nostro impegno a realizzare il progetto del Museo della Città. Attraverso questo e grazie ad una esposizione e un allestimento rivisitato valorizzerà ancor più sia il Piatto Blu che gli altri reperti storici custoditi nella nostra Città. Ricordiamo che il progetto per il Museo della Città è allo studio dell’Arch. Dolmetta che entro l’anno lo completerà” ha dichiarato Passino.

Il sindaco di Albenga Riccardo Tomatis ha aggiunto: “La notizia di questa scomparsa lascia un vuoto enorme nel mondo dell’arte e della cultura. Profondamente legato alla nostra città Daverio aveva saputo apprezzarne la ricchezza di storia e cultura e, siamo certi che avrebbe continuato a farlo ritornando a trovarci per ammirare i progetti di valorizzazione che stiamo portando avanti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.