IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Distribuzione dei presidi per diabetici nelle farmacie: parte oggi la sperimentazione nell’Asl3

L'iniziativa si estenderà nei prossimi mesi in tutto il territorio ligure

Liguria. Al via alla distribuzione dei presidi per diabetici nelle farmacie. Da oggi primo settembre, partirà la sperimentazione nelle 262 farmacie del territorio di Asl3 e nei prossimi mesi si estenderà a tutta la Liguria. Il servizio sarà gratuito e permetterà ai pazienti diabetici un risparmio di tempo e di viaggi, dando un’alternativa ai centri di distruzione della Asl (solo 26 in regione).

“Nel realizzare questo progetto abbiamo avuto una particolare attenzione per chi vive nel nostro entroterra e nelle sue vallate, ma anche per tutte le persone anziane e per i genitori dei piccoli pazienti, che sicuramente hanno più difficoltà a spostarsi: i pazienti o chi ne ha cura, potrà recarsi nelle farmacie aperte almeno 10 ore al giorno, 6 giorni su 7” afferma l’assessore regionale alla sanità Sonia Viale.

Un’iniziativa che si inserisce all’interno di un progetto più ampio: “A due anni dalla distribuzione dei farmaci salvavita nelle farmacie territoriali, progetto che ha avuto risultati importanti sia per il  risparmio di tempo e di costi per le famiglie, sia per la riduzione della spesa farmaceutica, ora la sanità a km 0 e della farmacia dei servizi prosegue con la distribuzione dei presidi per diabetici nelle ‘farmacie sotto casa’” spiega Viale.

“Ringrazio ALISA per la realizzazione di questo progetto e per il fondamentale ruolo di coordinamento, le AASSLL e le rappresentanze delle farmacie che hanno creduto in questa possibilità che oggi diventa una realtà. Un ringraziamento per il supporto va inoltre ai componenti della Commissione Diabetologica regionale, che riunisce anche le associazioni dei pazienti e gli specialisti  Diabetologi”.

“In un periodo elettorale nel quale tutti criticano, io ritengo che rispondere con i fatti sia ciò che si attendono i cittadini, sapendo che siamo partiti dall’eredità pesante di dieci anni di centrosinistra. La direzione presa è quella giusta e la continuità diventa importante anche perché progetti come quelli appena descritti sono stati sempre criticati ed addirittura osteggiati dall’opposizione, bravi come sempre a dare lezioni e non a lavorare” conclude.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.