IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cristian Cattardico: “Per me è un onore essere l’allenatore del Savona, dovremo essere una squadra umile” fotogallery

"Siamo pronti per l'inizio del campionato. Dovremo far valere la nostra differenza tecnica ma sul campo, non a parole"

Savona. Durante la presentazione del nuovo sponsor, l’allenatore del Savona Calcio, Cristian Cattardico ha espresso la sua soddisfazione per come è stato organizzato l’appuntamento: “Sicuramente è una cosa molto bella, una giornata storica perché è la partenza del nuovo Savona, siamo contenti“.

cattardico

Riguardo al precampionato, Cattardico dichiara: “La preparazione sta procedendo bene, i ragazzi stanno lavorando, siamo pronti per l’inizio del campionato. Quando ci verrà data la comunicazione noi ci faremo trovare pronti. Stiamo lavorando bene, un gruppo di ragazzi sia giovani che vecchi, sono contento”.

Il mister non reputa necessari ulteriori inserimenti in rosa: “In questo momento ho venti giocatori a disposizione e sono contento dei ragazzi che ci sono, quindi siamo pronti a partire”.

Relativemte alle amichevoli, Cattardico spiega: “Abbiamo fatto un primo allenamento con la Juniores del Vado, poi siamo andati a Finale. Giovedì abbiamo giocato con la Priamar e giovedì prossimo andremo a fare un’amichevole con il Bragno, dopo di che attendiamo l’inizio del campionato, se ci sarà domenica, altrimenti valuteremo”.

Non è ancora stato ufficializzato, ma il Savona si attende di essere al via della Prima Categoria. “Aspettiamo la categoria che compete ad una città come Savona” dice Cristian, sottolineando come la Seconda Categoria non sarebbe la giusta scelta da parte della Lnd.

Numerosi giocatori biancoblù hanno trascorsi a livello più elevato e dovranno calarsi nella categoria. “Quella è la cosa più importante – afferma Cattardico – al di là del valore dei giocatori che è indiscutibile. Dobbiamo calarci nella categoria e dovremo farlo subito. Dovremo comunque avere pazienza, dovremo essere una squadra che ragiona di domenica in domenica, una squadra umile, che rispetterà sicuramente gli avversari. Però dovremo far valere la nostra differenza tecnica ma sul campo, non a parole“.

Cattardico ha giocato a lungo nel Savona. “Ci sono cresciuto da ragazzino, poi sono andato via per qualche anno in un settore giovanile importante, quello della Sampdoria, sono ritornato a livello di prima squadra, quindi per me è un onore essere l’allenatore del Savona. La dimostrazione di cos’è Savona sono stati i tifosi che giovedì nell’amichevole col Priamar, con un tempo avverso, si sono presentati ed hanno incitato la squadra. Questo è l’esempio di cosa è Savona” conclude il tecnico.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.