IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Carlo Frumento a sostegno di Massardo: “Un programma civico, polo alternativo alla destra e alla sinistra”

"Sbagliata la candidatura di Sansa per il centrosinistra, Toti ha distrutto la nostra sanità"

Più informazioni su

Savona. Un test in vista delle elezioni comunali a Savona del 2021, “ma non parto certo per perdere…” afferma Carlo Frumento, candidato alle scorse regionali del 2015 e poi candidato sindaco nel 2016, che ora ci riprova con un’altra sfida elettorale. Ingegnere, esponente della società civile, ha scelto di sostenere la candidatura a presidente della Regione Liguria di Aristide Massardo.

carlo frumento

“Un candidato civico, alternativo ai partiti, con un programma concreto e fattibile. Anche per il futuro, a livello politico, credo ci siano le condizioni per costruire una vera alternativa alla destra e alla sinistra, un nuovo polo centrista moderato e riformista che manca in questo Paese e in Liguria” afferma lo stesso Frumento.

“C’è rammarico in quanto poteva essere il candidato ideale di tutta una coalizione, ma poi da Roma, in primis Orlando e la Pinotti, hanno imposto Sansa, facendo perdere così una occasione importante in vista del voto: si dovevano ascoltare le ragioni del territorio ligure espresse in varie occasioni, invece…” aggiunge.

Ma Frumento ne ha soprattutto per Toti e l’amministrazione di centrodestra: “Abbiamo vissuto il dramma del Covid e non si capisce perchè la Toscana, che ha quattro volte gli abitanti della Liguria, ha avuto molti meno decessi che da noi… E poi il disastro della privatizzazione degli ospedali che sta lasciando incertezze e paure: noi siamo a saremo sempre per una sanità pubblica e per un suo vero rafforzamento” sottolinea il candidato della circoscrizione savonese.

Infine il tema delle infrastrutture: “E’ vero ci siamo svegliati solo da poco… Il nostro territorio paga mancanze e assenze decennali, basti pensare al raddoppio ferroviario. Tra gli obiettivi del nostro programma per il savonese prioritari sono i nuovi collegamenti stradali e ferroviari tra la costa e le zone dell’entroterra, come la Val Bormida, che non può più essere “isolata”: solo così si potrà dare un nuovo slancio all’economia locale e al tessuto produttivo, così come valorizzare tutto il nostro territorio provinciale per finalità turistiche” conclude Frumento.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.