Legino

Campo ex Csi, il Savona Rugby smentisce: “Non c’è ancora un accordo per l’utilizzo”

Il presidente Dario Ermellino: "Stiamo esaminando tutte le possibili opportunità"

Savona Rugby vs Probiotical Amatori Novara

Savona. Il campo ex Csi di Legino tornerà in funzione, ma non è ancora stato assegnato ad alcuna società sportiva.

Il Savona Rugby per tramite del suo presidente Dario Ermellino smentisce la notizia pubblicata ieri riguardante il presunto accordo biennale per l’utilizzo del campo ex Csi di Legino di proprietà del seminario. “Smentiamo la notizia pubblicata ieri riservandoci ogni azione nelle sedi opportune nei confronti di chi abbia messo in giro questa notizia falsa – afferma il numero uno della società sportiva -. Questo non perché l’ipotesi, quando e se dovesse concretizzarsi, non ci faccia piacere, tutt’altro! Ma ci teniamo a mantenere l’ambiente sereno e collaborativo che si è creato con il seminario e i suoi responsabili, basato sulla reciproca serietà e concretezza, all’interno del quale stiamo esaminando tutte le possibili opportunità per l’utilizzo del campo ex Csi di Legino“.

Saremo i primi insieme al seminario ad annunciare qualsiasi iniziativa potrà essere intrapresa insieme, ma solo quando si arriverà ad un accordo di reciproca soddisfazione e che tenga conto degli interessi comuni. Accordo che, ripeto ancora una volta, semplicemente ad oggi non c’è” conclude Dario Ermellino.

leggi anche
campo profughi
Rugby
Risorge il campo ex-Csi di Legino: va per due anni al Cus Savona rugby

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.