IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bulldogs Toirano: prima giornata di campionato e prime vittorie

Dopo la sconfitta con i Minotauri Torino, arrivano i successi con Heroes Milano e Predatori Golfo del Tigullio

Albisola Superiore. Dopo una lunga serie di rinvii, è finalmente giunta la prima giornata di campionato di flag football. Domenica 20 settembre i Bulldogs Toirano (iscritti come Pirates Savona) hanno giocato allo stadio Saettone di Luceto, riportando due vittorie e una sconfitta in casa.

Presenti i dirigenti Stefano Cocco e Giulia Abbate, e i giocatori Matteo Acquatico (quarterback e offensive coordinator), Stefano Calvi (difensore, ricevitore, defensive coordinator), Gabriele Cepollina (difensore, blitzer e vice defensive coordinator), Gabriele Iannotti (blitzer), Claudio Tiso (ricevitore e difensore), Fabio Mandaliti (ricevitore e difensore), Sebastien Pellegrini (centro), Serenella Milano (difensore e blitzer), Edoardo Saluzzo (blitzer), Edoardo Trevisan (ricevitore e difensore); Gabriel Cocco (secondo quarterback), Thomas Cocco (centro).

La prima partita è stata giocata contro i rivali Minotauri Torino. Uno scontro molto acceso dall’inizio alla fine, ma che ha visto i Bulldogs iniziare i giochi con una sconfitta, 37-21. Tra le azioni più mirabili due touchdown (6 punti) di Tiso e uno di Trevisan, oltre a due trasformazioni (singole azioni bonus concesse alla squadra che ha segnato touchdown), da 1 e da 2 punti, di Calvi e di Pellegrini. In difesa, invece, due intercetti (e conseguente cambio di possesso di palla) grazie a Trevisan e Mandaliti, più un sack di Mandaliti, che ha bloccato il quarterback torinese prima che potesse lanciare.

La seconda partita, più equilibrata e giocata da entrambe le squadre soprattutto in attacco, è stata quella contro gli Heroes Milano, vinta dai liguri per 56-42. Partita iniziata con una situazione di equilibrio, in cui le difese non hanno potuto fare altro che rallentare gli attacchi avversari, ma che nelle fasi finali si è sbloccata a favore dei Bulldogs. Procedendo con le segnature: quattro touchdown di Pellegrini, uno di Calvi, tre di Mandaliti e uno di Tiso; due trasformazioni da 1 punto di Pellegrini e di Calvi. In difesa, da citare tra le statistiche più importanti solo un intercetto di Calvi.

L’ultima partita della giornata ha visto il derby ligure tra i Bulldogs e i Predatori Golfo del Tigullio che, se da un lato rivaleggiano con i Pirati Savona nel football americano tackle, nel flag football hanno ceduto il passo ai toiranesi-savonesi per 43-27. In attacco, tre touchdown di Calvi, uno di Trevisan, uno di Tiso e uno di Pellegrini, oltre a quattro trasformazioni, tutte di Calvi, di cui una da 2 punti. In difesa, da segnalare un sack di Iannotti, autore anche di una safety, che ha permesso ai Bulldogs di ottenere altri 2 punti e il possesso del pallone.

Mvp della prima giornata di campionato Pellegrini per l’attacco e Trevisan per la difesa. Proprio quest’ultimo commenta: “Mi sono unito ai Bulldogs dai Vikings Cavallermaggiore assieme ad altri miei compagni, e sono rimasto molto colpito dalla sinergia che si è creata grazie allo spirito di competizione, perché ogni giocatore ha contribuito al risultato finale. Inoltre, il divertimento e i legami che ho visto consolidarsi azione dopo azione mi rendono molto felice di essere parte di questo progetto”.

Con un bilancio vittorie/sconfitte di 2 a 1, i Bulldogs-Pirates si preparano alla prossima tappa, che si terrà domenica 27 settembre a Torino, in casa Minotauri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.