IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bufera su Distilo per la frase “Albenga a nescia”. Lega: “Commento triste, poco rispetto dei cittadini”

"Un giorno si canta 'Bella Ciao' e l'altro giorno ci si lamenta dei voti non presi dalla destra..."

Albenga. Effetti e ripercussioni politiche delle elezioni regionali colpiscono Albenga.

Dopo le dichiarazioni del presidente del Consiglio comunale Diego Distilo, candidato con Fdi nonostante appartenga di fatto ad una maggioranza di centrosinistra, è la Lega ingauna ad andare all’attacco: “Un commento triste quello del presidente del Consiglio comunale di Albenga che va contro chi non l’ha sostenuto, dimenticandosi che il voto è espressione di sovranità del cittadino e quindi deve essere rispettato sempre e politicamente interpretato…” afferma il segretario cittadino della Lega e consigliere comunale di minoranza Cristina Porro.

“La frase di Distilo può essere mal interpretata, l’anno scorso Albenga era “nescia…”, lo stesso quando ha fatto un ottimo successo o la è solo quando perde? Capisco che bruci perdere per uno 0,13%, ma in fondo questa è la sua politica, un giorno si canta ‘Bella Ciao’ e l’altro giorno ci si lamenta dei voti non presi dalla destra”.

“Come gruppo Lega vorrei rincuorarlo, informandolo che tanto in Regione saranno portate sul tavolo le problematiche di Albenga e avranno la competenza di affrontarle nel modo giusto, anche senza di lui” conclude la capogruppo leghista.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.