IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Borghetto, Fabrizio Marabello è il nuovo vice coordinatore regionale di “Riva Destra” in Fratelli d’Italia

"Bisogna riscoprire l'amore per la Patria, che dobbiamo infondere soprattutto nei giovani, insieme alla riscoperta dei valori cristiani"

Borghetto. La Direzione Nazionale di “Riva Destra” movimento politico-culturale federato con Fratelli d’Italia, su proposta della Segreteria Politica, ha ratificato la nomina di Fabrizio Marabello a vice coordinatore regionale per la Liguria e membro dell’Assemblea Nazionale.

Marabello (Sovrintendente di Polizia Locale nel Comune di Borghetto Santo Spirito insignito con la Medaglia di Bronzo al Valor Civile, Presidente emerito dell’International Police Association e Cavaliere dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro) aderisce al partito di Giorgia Meloni nel 2012. A Roma frequenta gli ambienti della Destra Sociale, diventa collaboratore dell’on. Andrea De Priamo, capogruppo di Fratelli d’Italia in Campidoglio e portavoce della “Fondazione Giorgio Almirante”.

Amico del giornalista e scrittore Magdi Cristiano Allam e dell’intellettuale di destra Marcello Veneziani, Marabello è uno studioso del Ventennio fascista. Collabora con la rivista “Il Borghese” e con il gruppo storico-culturale “Contemporanea” fondato dall’ex deputato missino Michele Rallo di cui fa anche parte il Prof. Augusto Sinagra, avvocato penalista di fama internazionale. È altresì un esponente di “Aristocrazia Europea”, un sodalizio culturale promosso da un gruppo di aristocratici e cavalieri del vecchio continente. Di cultura e formazione conservatrice, Marabello è un cattolico tradizionalista ed è fondatore e Presidente dell’ “Associazione Laici Lefevbriani” (A.L.Lef.).

“Oggi più che mai bisogna riscoprire l’amore per la Patria, un valore che dobbiamo necessariamente infondere soprattutto nei giovani insieme alla riscoperta dei valori cristiani. I martiri cristiani oggi sono più numerosi rispetto a quelli dei primi secoli dopo Cristo. E la responsabilità è anche di quell’Europa che ha abbandonato la propria origine, di quell’Europa che non ha più il coraggio di rivendicare le proprie radici e la capacità di riconoscerne il senso. L’Italia ha bisogno di un governo capace e credibile. L’auspicio è che Giorgia Meloni possa al più presto diventare premier di questa Nazione, la prima donna Capo di Governo nella storia della Repubblica”, ha dichiarato Marabello.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.