IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Area di crisi complessa, Vado Ligure premiata per l’azione di riconversione industriale

Soddisfazione anche dal presidente della Provincia di Savona Pierangelo Olivieri: "La cabina di regia ha funzionato"

La Provincia di Savona esprime felicitazioni al Comune di Vado Ligure e al sindaco Monica Giuliano per il premio “Pimby Green” ottenuto e la propria soddisfazione per il percorso affrontato in questi anni dal Comune e da tutto il territorio provinciale interessato dall’Area di Crisi Complessa che vede la Provincia nel ruolo di cabina di regia. Questo premio è una giusta conferma degli importanti risultati ottenuti.

Il premio è istituito da FISE Assoambiente ed è dedicato alle Pubbliche Amministrazioni, imprese e associazioni e giornalisti che promuovono la “vera” circular economy e un modello economico di sviluppo sostenibile.

Il sindaco Giuliano ha ritirato, durante l’evento dedicato di Milano, il premio “PREMIO PIMBY GREEN – Edizione 2020” vinto grazie al “Progetto di riconversione, riorganizzazione e sviluppo industriale territoriale” e “per aver saputo conservare la vocazione industriale del territorio individuando una strada efficacie per far crescere in modo congiunto l’economia delle imprese e il benessere della collettività”.

Il sindaco ha spiegato il lavoro svolto durante questi anni in particolare per la questione riguardante la centrale termoelettrica di Vado Ligure descrivendo le modalità con cui il Comune ha saputo tracciare e costruire un nuovo modello di sviluppo industriale grazie alla collaborazione con le imprese, per portare sul territorio comunale nuove realtà produttive nel massimo rispetto della tutela ambientale e con l’obiettivo di garantire alla propria comunità nuovi posti di lavoro in modalità sempre più compatibile con il territorio.

“Il sindaco Giuliano è stata premiata ieri in un contesto di assoluta eccellenza nazionale con questo importantissimo premio, con il patrocinio di ANCI Nazionale, per il progetto di riconversione e conservazione della vocazione industriale del territorio con interventi che hanno interessato il Comune di Vado Ligure e la sua Comunità ma non solo, anche tutto il comprensorio in una visione strategica dello stesso – afferma il presidente della Provincia di Savona Avvocato Pierangelo Olivieri -. Pertanto da parte della Presidenza della Provincia istituzionalmente i complimenti e le felicitazioni al Comune e al suo sindaco e come Ente di secondo grado e di regia del territorio soddisfazione perchè anche la Provincia è attivamente coinvolta in questo percorso in tutte le iniziative composite che lo riguardano e questo perché, anche con riferimento al ruolo di cabina di regia dell’Area di Crisi Complessa, che riguarda Vado Ligure, Quiliano, la Valbormida e Villanova d’Albenga”.

“Il percorso che si sta facendo sta già dando degli importanti risultati e ne avrà ancora di più in prospettiva e sarà un esempio sia a livello regionale che a livello nazionale” conclude.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.