IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Andora, customer satisfaction per gli utenti del porto foto

L'iniziativa dell'A.M.A. è iniziata ieri pomeriggio nel corso di "Azzurro Pesce d'autore"

I diportisti di Andora invitati a dare un voto ai servizi del porto. È iniziata ieri pomeriggio a cura dell’A.M.A., l’Azienda Multiservizi del Comune di Andora, la distribuzione di questionari agli utenti dell’approdo, utili a conoscere la soddisfazione e la qualità percepita, verificare l’opinione sui servizi e sul rapporto qualità/prezzo.

Al vaglio anche la cortesia degli operatori e i tempi di intervento in caso di emergenza. Nel pagellino sarà possibile dare un voto fra l’insufficiente e l’ottimo.

Silvia Garassino, amministratore delegato di A. M. A., ha dato il via alla distribuzione direttamente sui pontili del porto che è certificato come Marina Resort, ovvero come una sorta di albergo galleggiante.

Nei prossimi giorni sarà possibile ritirare il questionario anche negli uffici del porto.

“Gli utenti prima di tutto – ha spiegato Silvia Garassino – il porto è una seconda casa per molti di loro, nonché un luogo di aggregazione e socialità, espressione turistica di eccellenza per una località di turismo balneare. La nostra Marina Resort vuole essere un luogo sicuro, attento all’ambiente e alla qualità dei servizi erogati. Desideriamo avere un feedback dai nostri ospiti, in modo da essere sempre più aderenti alle loro aspettative e richieste”.

Ieri pomeriggio, l’Ama ha, inoltre, ricevuto la Certificazione UNI EN ISO 14001. Nel corso della cerimonia di consegna al Presidente Fabrizio De Nicola e al Sindaco Mauro Demichelis, Gianni Gramarossa di Certiquality accompagnato da Maura Camoirano che segue il porto per la certificazione, ha sottolineato il percorso virtuoso intrapreso dal porto tre anni fa.

“Siamo un ente terzo super partes con competenze adeguate a verificare che A.M.A. gestisca il porto secondo standard internazionali. Ricordo che ISO è uno standard di livello mondiale – ha detto Gramarossa di Certiquality – Oggi consegniamo il rinnovo per il prossimo triennio certificando che l’azienda pubblica si è strutturata secondo logiche e organizzazioni dei servizi che rispettano l’ambientale”.

Nell’ambito dell’impegno di AMA a favore dell’ambiente, nei prossimi giorni sarà anche distribuito ai diportisti un vademecum di buone pratiche di riciclo e abitudini virtuose.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.