IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, al via gli incontri nelle frazioni per la raccolta differenziata: ecco il calendario

Le dotazioni necessarie al corretto conferimento dei rifiuti potranno essere ritirate fino al 30 settembre all'Ecosportello presso il centro di raccolta comunale dell'ex caserma Turinetto

Albenga. Partono gli incontri nelle frazioni per spiegare ai cittadini il nuovo sistema di raccolta differenziata.

Spiega l’assessore all’ambiente Gianni Pollio: “Con la Sat e gli uffici comunali abbiamo studiato le caratteristiche delle nostre frazioni decidendo di adottare il sistema più idoneo al fine di andare incontro agli utenti e agevolarli nel conferimento dei rifiuti differenziati.”

In particolare coloro che vivono in edifici da una a cinque unità abitative saranno dotati di mastelli individuali per organico, vetro, carta e cartoncino, secco residuo e di sacchi codificati per la plastica. Coloro che abitano in edifici con sei o più unità abitative riceveranno le chiavi per i contenitori condominiali.

Incontri Frazioni Differenziata Albenga

Le dotazioni necessarie al corretto conferimento dei rifiuti potranno essere ritirate fino al 30 settembre all’Ecosportello presso il centro di raccolta comunale dell’ex caserma Turinetto aperto dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 11 e dalle 14 alle 16 e il sabato dalle 8 alle 11.

Continua l’assessore Gianni Pollio: “Chiedo la massima collaborazione da parte degli utenti al fine di aumentare la percentuale di differenziazione dei nostri rifiuti. È importante che ognuno di noi faccia la sua parte, sia per l’ambiente, che per evitare un aumento dei costi di smaltimento o spiacevoli sanzioni. Credo che Albenga con la Sat sia più pulita, ma occorre la collaborazione di tutti i cittadini”.

L’ufficio ambiente, inoltre sta portando avanti il progetto denominato “Programma organizzativo per l’incremento della raccolta differenziata e del riciclaggio” per il quale ha ottenuto un finanziamento a fondo perduto dalla Regione Liguria e che prevede in sinergia con la SAt, l’attivazione di azioni specifiche di supporto al servizio, tra i quali la promozione della pratica del compostaggio domestico su tutto il territorio comunale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.