IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Toti a tutto campo sulla sanità savonese: “Restyling Santa Corona nostro obiettivo, basta gufi sul futuro di Albenga e Cairo” fotogallery

Il governatore ligure a Pietra Ligure accompagnato dal sindaco Luigi De Vincenzi

Pietra Ligure. Il tour elettorale del presidente della Regione Liguria Giovanni Toti ha fatto tappa a Pietra Ligure. Tra i temi affrontati dal governatore ligure in corsa per un secondo mandato quello della sanità savonese, partendo dal piano di restyling dell’ospedale Santa Corona e passando per il futuro degli ospedali, in primis Cairo e Albenga al centro di polemiche e scontri politici sull’empasse relativo alla privatizzazione.

angiografo santa corona

“Il Santa Corna è un Hub e tale resterà. È un punto di riferimento per tutta la sanità della Liguria, non solo di Pietra Ligure e del ponente savonese. Ora è interessato da un piano di recupero, restyling e ristrutturazione molto importante. Si tratta di uno degli investimenti più importanti dell’edilizia sanitaria che faremo e a cui speriamo, con l’aiuto concreto del governo, di poterne aggiungere altri”. 

“Il Santa Corona non manterrà solo la sua centralità, ma l’obiettivo è aumentare la capacità dei servizi così come per tutta la sanità ligure. La nostra sanità è stata messa a dura prova dall’emergenza Covid: abbiamo già presentato un piano per l’autunno, che prevede oltre 350 posti letto tra rianimazioni e terapie sub-intensive. Siamo pronti per ogni evenienza anche con i nostri uffici di prevenzione e ci tengo a a sottolineare che quello di Asl 2 savonese ha fatto davvero un lavoro importante in tal senso, anche questa estate, nel tracciare i contagi e mantenere sotto controllo l’epidemia, garantendo la sicurezza dei cittadini e di migliaia di turisti”.

“Su Albenga ee Cairo mi sento di dire che se questo Paese la smettesse con una serie infinita di ricorsi al Tar da parte di imprese che rallentano ogni procedimento, a quest’ora i due ospedali avrebbero due pronto soccorso funzionanti. Chi oggi strilla dicendo che i due ospedali stanno lavorando meno deve sapere che lo stanno facendo perché si stanno attrezzando, in tema di Covid, per essere sicuri per gli operatori che vi lavorano e per i pazienti che vi si recheranno. Non si può essere irresponsabili, ma qualcuno, per una manciata di voti e un po’ di visibilità, continuare a urlare cose impossibili. Chi va in giro a fare l’arruffapopolo, in una stagione così drammatica, non merita nessun ascolto”. 

E sul futuro dell’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure ha parlato anche il sindaco Luigi De Vincenzi: “Questa è una grande opportunità per un rilancio dell’ospedale Santa Corona, come peraltro il presidente Toti ha già garantito anche in altre occasioni. Spero questo si avveri e che il Santa Corona possa tornare ad essere l’eccellenza di una volta, anche se, comunque, va precisato che non ha mai perso la sua vocazione grazie all’impegno profuso negli anni da medici e paramedici, che hanno lavorato senza sosta per recuperare quel gap che c’era, dovuto purtroppo ai tanti tagli alla sanità”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.