IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pensiamoci
di Sandro Chiaramonti

Timide aperture del senzatetto ‘anomalo’ di Savona: forse si riuscirà a salvargli la vita

La sindaca Caprioglio ha fatto intervenire le migliori risorse della macchina comunale

Savona. La sindaca Ilaria Caprioglio, dopo aver resi noti (leggi qui) gli innumerevoli tentativi già messi in atto per portare aiuto al senzatetto che staziona in via Paleocapa, caso segnalato da IVG.it (leggi qui), ha nuovamente mobilitato le migliori energie della macchina comunale alla ricerca di una pur difficile soluzione. 

Ieri e oggi sono intervenuti la segretaria comunale Lucia Bacciu (persona carismatica e sensibile oltre che dotata di grandi professionalità), il responsabile dei servizi sociali Walter Ziliani, la polizia locale e il 118.

Il senzatetto ‘anomalo’ è stato identificato dai servizi sociali di Cairo Montenotte, dove ha la residenza: è un uomo sulla cinquantina. 

Il risultato degli ultimi interventi (o almeno così lo abbiamo interpretato noi) è che il senzatetto, sempre lucido e dignitoso, cominci a dare qualche segnale di ‘cedimento’, nel senso di lasciarsi in qualche modo aiutare per interrompere la strada che sembra aver intrapreso, cioè di lasciarsi morire e di volerlo fare su quelle panchine di via Paleocapa che considera la sua ‘casa’.

Che cosa ci sia nel passato, o negli ultimi tempi del senzatetto per portarlo a quella che sembra essere la sua intenzione non è ovviamente dato sapere. Lo sarebbe di fronte a una persona disagiata qualunque, figuriamoci con chi fa fatica a confrontarsi con tutti. 

Dicevamo che il nostro amico, sempre molto educato e dignitoso, da’ segni di apertura perché sembra accetti di tornare in ospedale per accertamenti, ma vuole farlo quando sarà pulito e più presentabile, cosa possibile solo facendolo aiutare, lunedì, dalla Caritas. 

Per ora, qualsiasi forma di costrizione non è ipotizzabile perché – stando così le cose – non è consentita dalla legge e d’altronde il convincimento resta senza dubbio la strada migliore. 

Qualche piccolo passo avanti c’è dunque stato. Per quanto ci riguarda dobbiamo constatare che la macchina comunale si è mossa nel migliore dei modi e non solo con interventi di facciata. Un segno di rispetto verso la persona interessata, i cittadini che ci hanno segnalato il caso e tutti coloro che hanno manifestato solidarietà con il senzatetto ‘anomalo’ dei portici di via Paleocapa. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.