IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Scuolabus, il piano delle aziende di trasporto: capienza 80%, ingressi scaglionati tra le 7.45 e le 8.40

Vertice in Regione con il trasporto pubblico locale per garantire un servizio in sicurezza: per l'entroterra pullman Gran Turismo

Liguria. Le aziende di trasporto pubblico locale sono pronte a garantire un servizio in sicurezza in vista della riapertura delle scuole. E’ quanto emerso questa mattina dal vertice che si è svolto in Regione, dove si è fatto il punto sulla situazione relativa alla mobilità degli studenti in relazione alle norme anti-Covid e alla sicurezza sanitaria.

“Un servizio di trasporto coerente con i bisogni degli istituti scolastici” ha detto il governatore ligure Giovanni Toti.

I mezzi dovranno avere una possibilità di capienza dell’80% rispetto alla carta di circolazione: per le linee extraurbane obbligo di dispositivi di protezione individuale. “E’ indispensabile dare risposte a quanti si muoveranno sui bus e mezzi pubblici il 14 mattina per garantire una riapertura in sicurezza”.

“Dobbiamo procedere con le risorse e le possibilità a disposizione. Non si esclude la possibilità di utilizzare anche mezzi come i pullman Gran Turismo per agevolare per comuni dell’entroterra più difficilmente raggiungibili, in difficoltà a seguito della flessibilità di ingresso e orario delle diverse scuole”.

Secondo quanto stabilito in sede di Provveditorato agli Studi gli accessi dovrebbero avere un range tra le 7.45 e le 8.40, anche per evitare assembramenti tra gli studenti.

Quanto ai costi: le aziende di trasporto pubblico locale devono ancora ricevere il riparto nazionale stabilito per l’emergenza Covid (per sanare i bilanci a seguito dei mancati abbonamenti e introiti sulla bigliettazione durante il lockdown), dunque si chiederà al Governo che le spese aggiuntive per la modulazione del trasporto scolastico rientrino a pieno titolo in un pacchetto di risorse aggiuntive per il settore Tpl. Un anticipo potrebbe arrivare dalla Regione Liguria per aiutare i comuni e le aziende di trasporto impegnate nel servizio scuolabus.

Nel savonese, intanto, TPL Linea prosegue il confronto con gli istituti scolastici e i dirigenti nell’ambito del tavolo operativo che era stato avviato in Provincia di Savona e nei prossimi giorni sarà definito un piano organico e strutturato per il servizio di trasporto scolastico.

Quanto alla sicurezza sanitaria: “Abbiamo delle linee guida che prevedono che si possa stare più vicini di un metro utilizzando la mascherina chirurgica sui viaggi inferiori ai 15 minuti, mentre per quelli superiori al quarto d’ora è previsto l’uso della mascherina obbligatoria. Continueremo a monitorare la situazione, in attesa che lunedì arrivino le linee guida definitive del Mit” conclude Toti.

Infine, a livello nazionale, proseguono i test sierologici su personale docente e personale scolastico con finalità preventive ed evitare possibili focolai nelle scuole.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.