IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regionali 2020, la Lega scioglie le riserve: Stefano Mai capolista nel savonese

Per quanto riguarda le restanti province: Senarega a Genova, Piana a Imperia e Medusei alla Spezia

Liguria-Savona. “È partita la campagna elettorale della Lega tra la gente: con Salvini scelti i capilista”. L’annuncio porta la firma del deputato e segretario della Lega Liguria Edoardo Rixi.

E la novità che ci riguarda da vicino è la figura scelta per ricoprire il ruolo di capolista della Lega in provincia di Savona, ovvero l’assessore regionale all’Agricoltura uscente ed ex sindaco di Zuccarello Stefano Mai. 

“Siamo vicini alla gente, come sempre, ai gazebo, nelle piazze, tra i commercianti, piccoli imprenditori, agricoltori, pescatori, artigiani, forze dell’ordine, abbandonati dal governo degli sbarchi, – ha proseguito Rixi. – Con il segretario Salvini abbiamo definito criteri e strategie per le liste dei candidati, che presenteremo ufficialmente nelle prossime settimane su tutte le province, compreso il Tigullio”. 

“Abbiamo individuato i capilista per le province: l’assessore regionale uscente all’Agricoltura Stefano Mai a Savona, il capogruppo uscente in consiglio regionale Franco Senarega a Genova, il presidente del consiglio regionale uscente Alessandro Piana a Imperia e Gianmarco Medusei alla Spezia, assessore comunale del Comune capoluogo”. 

“Sarà una campagna elettorale anomala, difficile perché affrontata in piena estate, a quaranta gradi, come mai successo nella storia della Repubblica, ma tutti i nostri candidati sono determinati a correre per portare la Lega a primo partito della Liguria. L’obiettivo è continuare il lavoro fatto per i liguri dalla Lega al governo della Regione e dare un messaggio forte e chiaro di sfratto al governo abusivo di Roma”, ha concluso Rixi. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.